Acer Nitro XV273K – Recensione

Il monitor ACER pensato per i gamer che cercano il connubio perfetto tra spesa e resa.

Nel corso dell’IFA 2018 di Berlino Acer aveva ampliato l’offerta dei monitor da gaming Predator e Nitro. La novità più prorompente fu il monitor da gaming Acer Nitro XV273K, con il suo panello IPS da 27 pollici 4K HDR in grado di raggiungere un refresh rate pari a 144 Hz, che abbiamo potuto provare in prima persona.

Il monitor in questione ci arriva all’interno di una robusta scatola ben imballata e protetta. Il bundle degli accessori include due cavi DisplayPort 1.4 e una USB 3.0, oltre all’alimentatore esterno e alla manualistica. Il monitor viene consegnato pre-assemblato con base e schermo già collegati assieme.

Acer Nitro XV273K

Le specifiche tecniche complete sono le seguenti:

  • Dimensione schermo: 27″
  • Risoluzione massima: (4K UHD)3840 x [email protected] Hz
  • Formato di proiezione: 16:9
  • Rapporto contrasto: 1,000:1
  • Tempo di risposta: 1 ms VRB
  • Colori gestiti: 1.07 miliardi
  • Luminosità: 350 cd/m² – Nativo, 400 cd/m² – Massima (modo HDR)
  • Retroilluminazione: LED
  • Angoli di visualizzazione:
    • 178° Orizzontale
    • 178° Verticale
  • Stand
    • Tilt (-5°~25°)
    • Swivel (-20°~20°)
    • Height adj (100 mm)
  • Altoparlanti: 2 x 4 W
  • Porte e connettori:
    • HDMI®
    • 2x HDMI®-in
    • 2x DisplayPort
    • 1x USB 3.0 Upstream
    • 4x USB 3.0 Downstream
  • Potenza: 55 W (Power On)
  • Colori: Nero
  • Tecnologia Prevenzione dei disturbi: AMD Free-Sync
  • Compatibile con VESA: (Sì) 100 x 100mm
  • Peso (approssimativo)
    • 4,51 kg
    • 6,59 kg (con supporto)

Il monitor Acer Nitro XV273K è dotato di un’ampia connettività posizionata sul retro: vi sono diversi ingressi video tra cui due porte DisplayPort e due porte HDMI 2.0. Sono presenti anche quattro ingressi USB 3.0 in modo da alimentare vari dispositivi o caricare il proprio smartphone durante le lunghe sessioni di gioco. Inoltre, per quanto concerne il comparto audio, sono presenti due uscite jack da 3.5 mm e due altoparlanti da 4 W; questi ultimi sono in grado di garantire un suono valido con volume appropriato e minima distorsione. I bassi non sono particolarmente potenti mentre gli acuti permettono una rappresentazione sonora limpida e cristallina. Naturalmente tali altoparlanti non sono adatti al gaming competitivo ma sono più indicati per videogiochi meno frenetici in cui l’audio non è un punto fondamentale. Abbiamo fatto una prova con FIFA 20 e a livello audio ci possiamo ritenere soddisfatti.

Acer Nitro XV273K

Per quanto concerne il design il monitor ACER NITRO XV273K segue il tradizionale stile ACER dei monitor di fascia alta. Il prodotto si presenta con uno stand robusto, che offre ampi margini di manovra per orientare o alzare il panello. Tali caratteristiche donano al monitor un mix di eleganza e aggressività allo stesso tempo. Nella parte inferiore si trovano i caratteristici led RGB, personalizzabili dal menù OSD.  Il tutto condito dall’immancabile combinazione di stick e tasti posizionati in basso a destra sul retro dello schermo.

Acer Nitro XV273K

I materiali scelti, seppur di pregevole fattura, risultano a tratti un po’ “plasticosi” al tatto e all’occhio, ma niente di preoccupante. La base metallica conferisce solida stabilità a tutta la struttura.

Per quanto concerne il menu OSD, la soluzione offerta da ACER in questo particolare caso non è delle migliori. L’assenza di un software proprietario per la gestione e personalizzazione del monitor e dall’abbondanza di pulsanti presenti sul retro obbliga all’utente a prestare particolare attenzione a dove mette mani, sbagliando spesso e volentieri e premendo un tasto non desiderato. L’interfaccia OSD nei primi giorni di utilizzo potrebbe essere poco reattiva ed intuitiva, ma dopo qualche ora di utilizzo la gestione dei vari parametri (tra cui l’illuminazione RGB) sarà più semplice. Acer XV273K integra anche la funzione VRB o Visual Response Boost, che consente di ridurre ancora di più le sfocature delle immagini in movimento, ma con un aumento considerevole della retroilluminazione oltre a non consentire l’utilizzo di FreeSync.

Acer Nitro XV273K

La qualità dell’immagine risulta elevata, i contrasti non sono troppo accentuati e i colori sono ben nitidi e vividi. 

La tecnologia HDR è limitata a un boost all’illuminazione a causa dell’assenza della tecnologia FALD, ma allo stesso tempo è capace di garantire un incremento della copertura dello spazio di colore e di aumentare la luminosità oltre i 500 Nits. Nel momento in cui si abilita l’opzione HDR dal menù OSD non sarà possibile fruire dei 144 Hz e della tecnologia FreeSync/G-Sync. La modalità HDR del Nitro XV273K rappresenta un miglioramento effettivo rispetto all’SDR. Persino Windows beneficia dell’effetto HDR: il desktop appare ben dettagliato e i font più leggibili.

Il monitor in questione deve ricorrere ad alcuni compromessi per contenere il prezzo. Tra questi compromessi vi è il panello a 8-bit + FRC per simulare i 10-bit e l’assenza della tecnologia Full Array Local Dimming (che impatta sull’effettivo funzionamento dell’HDR e sull’uniformità della retroilluminazione). Nel momento in cui vi sono immagini in movimento la resa è ottima, nonostante queste assenze.

Acer Nitro XV273K

L’input lag complessivo medio è inferiore ai modelli anche più costosi della medesima tipologia, riducendo di conseguenza anche i tempi di risposta effettivi.

L’antiriflesso non è perfetto, migliore degli IPS di vecchia data ma inferiore rispetto a quello di alcuni pannelli moderni. In aggiunta il panello presenta una facciata abbastanza liscia, evitando il tipo di granulosità invadente che si può vedere su alcune superfici opache di altri prodotti.

Testando il monitor non abbiamo avvertito nessun affaticamento alla vista anche dopo svariate ore di utilizzo e inoltre abbiamo constatato con piacere che la luce proveniente da fonti esterne (come una finestra) non altera la qualità dell’immagine.

Acer Nitro XV273K

Il monitor Acer Nitro XV273K è un eccellente monitor da gaming destinato esclusivamente ai videogiocatori ed è la scelta più economica per quanto concerne il 4k a 144 Hz. Per chi cerca la migliore resa e il miglior supporto HDR possibile tale prodotto non costituisce la scelta ideale, ma per i videogiocatori ciò non rappresenta un grave difetto in quanto il supporto HDR non è attualmente esteso a molti videogiochi. L’esperienza in gaming è molto simile ai quanto si prova con modelli più costosi. Il rapporto qualità/prezzo è davvero alto, il monitor dell’azienda taiwanese offre innumerevoli opzioni interessanti e audaci e restituisce sempre immagini vivide e nitide. Per i videomaker o fotografi tale monitor potrebbe non rappresentare la scelta migliore, in quanto vi sono monitor meno costosi (2k) con panelli IPS migliori. Acer Nitro XV273K è disponibile su Amazon al prezzo di 990 Euro.

Caricamento in corso...