Asus ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T – Recensione

Fino a poco tempo fa giocare su un portatile, a patto di non spendere cifre folli, era qualcosa di impensabile, troppi compromessi per ottenere un frame rate decente causa temperature troppo elevate e soprattutto un hardware non all’altezza della controparte desktop. Con l’avvento delle GPU Pascal, Nvidia ha completamente ribaltato la situazione, creando delle schede video mobile esattamente uguali alla controparte desktop, questo tutto grazie ai ridotti consumi di questa serie di schede.

Oggi grazie ad ASUS siamo qui a parlavi di ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T, un notebook da gaming con processore Intel i7 8750H (6 core e 12 thread), Nvidia GeForce GTX 1060, 16GB di RAM DDR4, tastiera con retroilluminazione RGB e schermo IPS da 17,3″ con un refresh rate da 144 Hz.

Asus ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T

ASUS GL703GM ci viene fornito all’interno da una confezione brandizzata ROG, dove spiccano i colori tipici del brand, nero grigio e rosso, e l’enorme logo al centro. Al suo interno troviamo il portatile racchiuso da una busta di velluto, il caricatore da 19V/6,32 A, i manuali di istruzioni, diversi sticker e un simpatico portachiavi e tema ROG.

Nonostante le generose dimensioni del display, 17,3″ di diagonale, ASUS GL703GM non è il massimo in termini di portabilità. Con i sui 2,95 Kg di peso misura il lunghezza 41,5 cm, in altezza 2,4 cm, e in profondità 28 cm.

Asus ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T

ASUS GL703GM vanta un design molto aggressivo ed accattivante che sicuramente piacerà molto ai gamer odierni. Il coperchio del portatile è di alluminio spazzolato di colore grigio e sulla sua sinistra è presente il logo ROG che si illuminerà una volta acceso. Il resto del notebook è completamente in plastica, finemente lavorata per ricordare la fibra di carbonio.

Per fortuna il portatile non è affamato di impronte e quindi quando lo toccheremo con mano non rimarrà impresso il segno delle nostre dita.

Asus ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T

La tastiera è incastonata nel corpo del notebook dando così senso di continuità al design adottato da ASUS. Essa è dotata di retroilluminazione di tipo RGB in grado di riprodurre 16,7 milioni di colori. Tramite il software in dotazione possiamo selezione se impostare la retroilluminazione con colore statico oppure selezionare uno dei tanti effetti disponibili. La tastiera è di tipo chiclet ci ha davvero colpiti.

I tasti sono di medie dimensioni con corsa lunga e poco rumorosi: si adattano bene a qualsiasi utilizzo, sia quello lavorativo che ludico, restituendo un ottimo feedback. Viste le generose dimensioni di ASUS GL703GM, troviamo anche il tastierino numerico. Troviamo anche dei tasti dedicati per il controllo del volume e per disattivare il microfono, utili durante le fasi di gioco, il tasto per richiamare il programma ROG Center (utility che ci permetterà di tenere sottocchio le varie temperature del portatile e di controllarle anche da remoto) e il pulsante di accensione e spegnimento.

Asus ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T

Il touchpad è di discrete dimensioni e ci ha restituito una buona impressione. Preciso e molto reattivo, ha uno stile ricorda molto il mirino di un fucile da cecchino. Supporta inoltre le gesture a più dita, come il pinch to zoom e lo scroll tra le pagine web.

Gli speaker sono di ottima qualità e sono in grado di riprodurre un suono pulito e cristallino. Un difetto è il volume, non troppo elevato e se mai useremo ASUS GL703GM in un luogo molto rumoroso, difficilmente riusciremo a capire quello che viene riprodotto.

Discreta anche la webcam che è in grado di registrare fino alla risoluzione di 1280×720 pixel. Negli ambienti con poca illuminazione le immagini acquisita dalla fotocamera risulteranno avere un forte disturbo di fondo. Discreto anche il microfono integrato posto proprio vicino alla webcam.

Asus ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T

A livello di connettività ASUS GL703GM è ben fornito e non si fa mancare nulla. Sul lato sinistro troviamo l’attacco per il caricabatterie, una porta LAN Gigabit, un’uscita video HDMI e una mini Display Port, due USB 3.1 e il jack da 3,5 mm per le cuffie con microfono. Sul lato destro invece troviamo due porte USB sempre 3.1, una porta USB type C e il lettore di carte SD.

Asus ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T

La parte migliore di ASUS GL703GM è sicuramente il display. Il portatile monta a bordo un display LCD di tipo IPS (InPlane Switching) con trattamento antiriflesso e risoluzione di 1920 X 1080 pixel, Full HD con frequenza di aggiornamento di ben 144 Hz con modulo Gsync che sincronizza il refresh rate con i fotogrammi generati dalla scheda video, in modo da avere un’esperienza visiva sempre fluida. Come qualsiasi pannello IPS, anche questo vanta dei colori brillanti e molto accessi nonostante abbia profondità di solo 6 bit.

Asus ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T

Il display di ASUS GL703GM offre anche un contrasto e luminosità molto elevato garantendo anche l’utilizzo sotto la luce diretta del sole.Come ogni IPS che si rispetti, questo display presenta degli elevati angoli di visione. Unico neo sono i neri che tendono molto al grigio soprattutto con luminosità elevata. Nel sample fornitoci da ASUS era totalmente assente il backlight bleeding.

Asus ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T

Ora veniamo finalmente alla parte hardware e ai test sui videogiochi! ASUS GL703GM monta una CPU IntelCore i7 8752H da 2.2 Ghz con ben 6 core e 12 thread, accompagnato da uno slot di RAM DDR4 da 16 GB, espandibili fino a 32. Il comparto grafico è affidato ad una nVidia Geforce GTX 1060 da 6 GB di memoria GDDR5. Lo storage è affidato ad una unità SSD M.2 prodotto da Micron da 256 GB, dove troveremo installato all’interno la nostra copia di Windows 10 Home, affiancato da un SSHD da 1TB con velocità di 5400 rpm. Un SSHD è un hard disk ibrido contenente una parte di memoria flash che funzionerà da cache. Asus per il disco M.2 dichiara una velocità di lettura di 530 MB/s e di scrittura di 500 MB/s, cosa che abbiamo potuto appurare tramite i nostri test.

Di seguito la scheda tecnica con tutti i dettagli.

Sistema Operativo Windows 10
Schermo 17.3 pollici 1920×1080 Full HD, LED, No Glare, 144Hz, IPS
Processore Intel Core i7, 8750H (2.2 GHz)
Chipset Intel HM370
Ram 16GB DDR4
Scheda Video NVIDIA GeForce GTX 1060
Memoria Video 6GB DDR5
Video Out HDMI, Mini Display Port
Hard Disk 1 TB SATA 5400 rpm SSHD 8G + 256 GB SSD G3x4
Wireless WiFi 802.11n (a/c)
Bluetooth 4.0
Lan 10/100/1000 Mbits
Webcam Frontale HD
Audio Uscita cuffie (combo) – Ingresso microfono
Porte USB 5x USB 3.1
Card Reader SD
Dimensioni e Peso 41.5 x 28.0 x 2.40 cm – 2.95 Kg
Caratteristiche speciali Tasti ad isola, Tastiera Retroilluminata RGB
Colore Black
Batteria Batteria 4 celle

ASUS GL703GM nell’utilizzo giornaliero è una scheggia, sempre reattivo in ogni situazione tutto grazie all’ottimo hardware che troviamo a bordo e soprattutto grazie all’unità M.2. Anche in fase di accensione è estremamente veloce, infatti dalla pressione del tasto al ritrovarci sul desktop passeranno una decina di secondi. Il notebook durante queste situazioni rimane sempre bello fresco, cosa che però cambia durante l’utilizzo più spinto come il gaming. Dopo un’ora e mezzo di gioco non stop le temperature sono aumentate notevolmente, arrivando a toccare quasi gli 80 gradi sia sulla CPU che sulla GPU, temperatura normale e accettabile specialmente se si tratta di un notebook. Una cosa molto positiva è che lo chassis, soprattutto nella zona tastiera, riesce a rimanere ad una temperatura accettabile, non recando fastidio all’utente come può succedere con altri portatili.

Duranti i nostri test abbiamo sfruttato al massimo la GeForce GTX 1060, installata su ASUS GL703GM, con diversi titoli recenti e che sono in voga al momento. La scheda video è di fascia media, e permette di giocare ad ogni tipo di gioco con un frame rate accettabile anche a dettagli massimi restando quasi sempre sui 60 fotogrammi al secondo.

Gioco Impostazioni Massime Impostazioni Medie
FPS MIN /AVG/ FPS MAX FPS MIN /AVG/ FPS MAX
The Witcher 3 24/43/59 53/70/90
Shadow of the Tomb Raider

DX 12 + TAA

38/49/104 47/59/101
Call of Duty: Black Ops 4 52/71/93 58/82/103
Mass Effect Andromeda 31/62/80 56/119/159
Battlefield 1

Conquista 64 Giocatori

51/73/86 /65/99/122
Star Wars: Battlefront II 54/65/72 73/95/112
Assassin’s Creed Odyssey 19/35/65 31/56/85
Far Cry 5 46/57/68 53/68/81

Come possiamo vedere mantenendo le impostazioni grafiche massime, in moltissimi titoli stiamo sopra i 60 fotogrammi per secondo. Utilizzando le impostazioni medie la situazione cambia e la GeForce GTX 1060 riesce a mantenere i 60 FPS in tutti i titoli, anche nell’ultimo nato di casa Ubisoft, ovvero Assassin’s Creed OdysseyASUS GL703GM riesce a garantirci una esperienza fluida in tutti i giochi, anche in quelli che non riescono ad arrivare ai 60 FPS, questo grazie all’ottimo display da 144 Hz dotato di tecnologia Gsync.

Asus ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T

Ultima cosa da non sottovalutare in un portatile è la batteria. ASUS GL703GM monta una batteria agli ioni di litio a 4 celle sufficiente per garantire una discreta autonomia in mobilità. Durante l’utilizzo sul web, con una decina di schede aperte su Chrome, qualche video su Youtube, luminosità al 30, retroilluminazione della tastiera sul terzo livello e ovviamente modulo WiFi AC attivo, ASUS FX753VD ha registrato un’autonomia di quasi 3 ore, non impressionante ma pur sempre discreta per un portatile con suddette caratteristiche hardware.

Durante l’utilizzo multimediale e quindi la riproduzione di film mediante Netflix e Plex, con una luminosità del 70% e la retroilluminazione spenta, ASUS GL703GM ha registrato un’autonomia di circa 2 ore e mezzo. In gioco, invece, con la luminosità e la retroilluminazione al massimo, dopo 40 minuti il portatile si è spento. In mobilità riesce a garantire una discreta autonomia, escludendo il gaming, per il quale è consigliabile sempre collegare il caricabatterie, in modo da avere anche le prestazioni massime disponibili.


ASUS GL703GM è un portatile da gaming in grado di far girare qualsiasi titolo con un buon frame rate. A bordo troviamo un hardware di alto livello. La CPU Intel i7 8750H in accoppiata al disco SSD M.2 da 256 GB e i 16 GB di RAM installata rendono il portatile fulmineo in ogni situazione, mentre la GPU Nvidia GeForce GTX 1060 riesce a far girare ogni gioco odierno senza alcun timore. Lo schermo, la vera chicca di questo portatile, grazie al modulo Gsync e alla frequenza di aggiornamento di 144 Hz rende meraviglioso e fluido ogni gioco. Il pannello regala dei colori brillanti e vividi, anche se i neri tendono molto al grigio soprattutto con luminosità elevata, ma questa è una peculiarità di molti pannelli IPS. A livello di connettività, il notebook ha un buon numero di porte USB, tra cui una type C. I materiali sono di ottimo livello e sono molto piacevoli sia alla vista che al tatto. Un po’ sotto tono la batteria, ma riesce a garantire lo stesso una discreta autonomia. 

Asus ROG Strix Scar Edition GL703GM-E5016T è disponibile su Amazon al prezzo di 1500€, non proprio economico, ma per quello che offre ne vale ogni centesimo.

Caricamento in corso...