Logitech G305 – Recensione

Oltre alle normali componenti di un PC, in ambito Gaming e produttività rivestono sicuramente grandissima importanza periferiche come ad esempio il mouse, da scegliere con attenzione in base alle proprie esigenze. Logitech è sicuramente una delle aziende più esperte in ambito periferiche e grazie ad essa abbiamo avuto la possibilità di provare in modo approfondito il nuovo Logitech G305, controparte wireless dell’amato Pro Gaming Mouse.

La nostra prova si è basata su due settimane di uso intenso in ambito gaming e lavorativo: siamo andati infatti a sostituire il nostro mouse principale con questo, per capirne effettivamente le potenzialità, le performance, il comfort e l’affidabilità

Logitech G305

Design e Comfort

La prima cosa da fare è ovviamente aprire la confezione di questo G305, che al suo interno ospita: il mouse G305, un dongle USB per la connettività Speedlink, una batteria tipo AA e vari manuali di istruzioni. Successivamente bisogna estrarre il mouse, rimuovere il piccolo coperchio in plastica per inserire la stilo AA rimuovendo allo stesso tempo il dongle USB da collegare direttamente al nostro PC. Siamo rimasti particolarmente colpiti dalla velocità di installazione: una volta collegato il dongle USB e acceso il mouse si può già iniziare a lavorare senza pensieri, mentre se vogliamo personalizzare DPI e funzioni dei tasti programmabili è necessario scaricare e configurare l’ormai famoso Logitech Gaming Software, anch’esso comunque particolarmente semplice da utilizzare.

Per quanto riguarda l’estetica e il design, il mouse ha dimensioni di circa 11,7 x 6,2 x 3,8 cm, una forma studiata per l’utilizzo sia in palm grip che in finger tip o claw grip. Il mouse è realizzato in plastica di alta qualità, che evita la formazione di aloni dati dall’utilizzo intenso e allo stesso tempo fornisce una superficie liscia e quindi confortevole per l’appoggio delle dita e del palmo della mano. Sul fronte tasti, abbiamo i classici tasti destro e sinistro, la rotellina centrale, due tasti superiori per la selezione del profilo DPI e un piccolo led che segnala l’effettiva operatività del mouse. Sono presenti anche due tasti programmabili sul fianco sinistro del mouse, i quali possono essere configurati a piacimento direttamente nel software Logitech G.

Dal punto di vista del comfort ci riteniamo sicuramente soddisfatti: dopo qualche ora di lavoro ci siamo completamente dimenticati di aver cambiato mouse, e soprattutto non abbiamo rilevato particolari affaticamenti a livello del polso, il che è dato sicuramente anche dal peso di soli 99 grammi e dalla forma decisamente ergonomica. Unico aspetto negativo è probabilmente la mancanza di alcuni inserti in gomma/silicone sulla superficie laterale, anche se ad essere sinceri forse ne comprendiamo la mancanza, dato che il mouse risulta comunque molto comodo da impugnare e raramente ci è capitato di perdere il grip.

Nuovo sensore per prestazioni al top

A differenza dei modelli precedenti, questo nuovo G305 ospita sotto la scocca il nuovo sensore ottico Hero che permette di creare configurazioni da 200 a 12.000 DPI, il tutto con un dispendio energetico decisamente contenuto. L’integrazione del sensore Hero e della nuova tecnologia Lightspeed Wireless permette di avere prestazioni al pari di un mouse cablato e allo stesso tempo una durata della batteria che si attesta attorno alle 250 ore. La caratteristica principale del nuovo sensore Hero (High Efficiency Rated Optical), infatti, è quella di adattare la frequenza di aggiornamento in base alla velocità del mouse, diminuendo allo stesso tempo il consumo energetico, il che permette all’utente di utilizzare delle semplici stilo AA da dover cambiare solo dopo moltissime ore di lavoro.

A differenza del vecchio sensore PixArt 3366 si guadagna quindi molto in durata della batteria, mentre a livello di usabilità non abbiamo riscontrato grandissime differenze: le prestazioni, se paragonate al nostro G502, rimangono pressoché uguali, ad eccezione di alcune impostazioni che possono essere attivate durante il gaming. Di base infatti il mouse utilizzerà il profilo LO, che garantisce performance perfette per l’ambito lavorativo; è però attivabile anche il profilo HI pensato appositamente per attività come il Gaming, infatti attivandolo avremo un boost sia dal punto di vista della precisione che del feeling nei movimenti, grazie soprattutto alla diminuzione della accelerazione laterale, il tutto sacrificando però l’autonomia, che rispetto al profilo LO diminuisce leggermente.

Durante la nostra prova ci siamo destreggiati con il software offerto da Logitech per sfruttare tutte le opzioni disponibili, molte delle quali sono configurabili in pochi click e con effetto immediato sul mouse. Grazie al software possiamo anche decidere di memorizzare dei profili personalizzati direttamente nella memoria del mouse, così da avere a disposizione le nostre impostazioni su qualsiasi computer senza dover necessariamente installare il software di Logitech. Potremo decidere, come per le altre periferiche Logitech, di impostare profili personalizzati anche per applicazioni diverse, così da avere funzioni e DPI diverse in base al gioco o all’applicativo che stiamo utilizzando.

Logitech G305

A chi è rivolto?

Probabilmente a tutti: il prodotto si colloca nella fascia media dal punto di vista del prezzo (circa 60 euro), discostandosi dalla concorrenza per via dell’ottimo sensore Hero e della nuova tecnologia Lightspeed Wireless. Ci troviamo quindi di fronte all’entry-level wireless perfetto sia per il Gaming che per la produttività. Fatta eccezione per qualche piccolo neo come ad esempio l’assenza dello scroll infinito della rotellina e di un sistema per la regolazione del peso, il mouse ci è sembrato adatto praticamente a qualsiasi tipo di utente.

La sua forma simmetrica sulla carta ne permette l’utilizzo anche da parte degli utenti mancini, anche se in questo caso la presenza dei tasti laterali programmabili potrebbe limitarne le potenzialità. Le dimensioni e il peso decisamente ridotti lo rendono particolarmente adatto anche a chi si trova spesso in mobilità: abbiamo infatti notato con piacere che il sensore di questo G305 funziona in modo eccellente su qualsiasi superficie, sia essa un tappetino professionale oppure un appoggio improvvisato, motivo che lo rende adatto a tutte quelle persone che vogliono avere una periferica dalle ottime caratteristiche senza troppi fronzoli e che permetta un utilizzo tanto immediato quanto affidabile.

Logitech G305

Il mouse Logitech G305 è un prodotto che combina le ottime prestazioni che si possono ottenere con un mouse cablato con tutte le comodità di un mouse wireless. Grazie al nuovo sensore Hero e alla tecnologia Lightspeed Wireless vengono garantiti tempi di risposta di 1 ms e una durata della batteria di circa 250 ore, il tutto senza perdere nulla sul fronte precisione. Interessante anche il design, che si dimostra minimale, simmetrico ed elegante, senza abbandonare i canonici tasti programmabili, configurabili direttamente nel software di Logitech G. Gli unici aspetti negativi che abbiamo riscontrato sono sicuramente la mancanza dei gommini laterali per garantire un maggiore grip e la possibilità di cambiare da modalità LO a HI solamente tramite software, rendendo impossibile lo switch in tempo reale mentre si sta giocando/lavorando.

Caricamento in corso...