Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming – Recensione

Presentato lo scorso settembre in occasione dell’IFA 2018 di Berlino, il nuovo Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming giunge finalmente sugli scaffali dei gamer più esigenti: sarà riuscita anche questa volta Netgear a spostare l’asticella in termini di prestazioni, flessibilità, connettività confermandosi tra i migliori router dedicato ai videogiocatori?

Scopriamolo assieme!

L’XR700 si presenta in un imponente imballaggio che ci mostra quelle che secondo Netgear sono le funzionalità principali: a fianco di un rinnovato AD7200 Perfomance Wi-Fi a garantire dunque 7.2 gigabit al secondo, troviamo ben sette porte ethernet (una per la linea in entrata WAN, ben sei LAN in uscita) da 1 gigabit a cui si aggiunge una porta da 10 gigabit (che sarà possibile connettere a uno switch Netgear SX10).

Nonostante in Italia non sia ancora arrivata una linea da 10 gigabit, è apprezzabile lo sforzo di Netgear per superare lo standard di cinque in merito al numero delle porte utili, garantendo allo stesso tempo prestazioni da urlo grazie alla possibilità di aggregare due delle sei porte LAN (quelle contrassegnate come 1 e 2). In piena vista il packaging ci ricorda le onnipresenti caratteristiche Pro-Gaming della linea Nighthawk e la presenza del Plex Media Server per lo storaggio dei nostri dati.

Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming

All’interno della confezione troviamo il router, che pesa ben 1865 grammi e che non fa dell’estetica minimalista il suo punto di forza, un cavo ethernet, il manuale d’uso rapido e l’adattatore di corrente.

I LED bianchi e arancioni che troviamo sulla parte frontale del nostro robusto router che tanto ricorda un agguerrito Space Invader, possono essere disabilitati grazie a un pulsante switch-off posizionato sul retro e ci mostrano le attivazioni delle tre bande, delle porta internet e di quelle LAN da 1 e 10 gigabit, del WPS per una più immediata sincronizzazione e delle due porte USB 3.0 posizionate sul lato dell’XR700.

Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming

Rispetto al predecessore Netgear Nighthawk Pro Gaming XR500, dotato di doppia banda da 5 e 2.4 GHz e che non abbiamo mancato di recensire, il nuovo XR700 è supportato da triplice banda rispettivamente da 800Mbps (2.4GHz), 1733Mbps (5GHz) e 4600Mbps (60GHz) in grado di ridurre la latenza di gioco su tutti i dispositivi gaming compatibili con Wi-Fi AD senza incorre in fastidiose congestioni di rete anche a fronte di molteplici connessioni.

Durante le nostre prove, siamo riusciti a streamare Netflix in ultra HD 4K con successo e senza buffering a oltre 15 metri di distanza con quattro mura a ostacolare la trasmissione, grazie alle quattro antenne dotate di tecnologia High-Performance Active. Considerando peso e dimensioni di XR700 una buona soluzione potrebbe essere quella di montarlo a muro, evitando di posizionarlo eccessivamente vicino a console, televisori o periferiche che potrebbero interferire con il massimo segnale. Penseranno la tecnologia BEAMFOAMING+ a migliorare il range delle bande a 2.4 e 5 GHz e i 15 canali aggiuntivi DFS a garantire alla banda da 5 GHz un gameplay senza interferenze.

Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming

Anche i core del processore raddoppiano, passando dai due di XR500 ai ben quattro core da 1.7 GHz di XR700 a supporto di streaming in 4K, esperienze VR di altissima qualità e una navigazione fluida per tutti i dispositivi collegati. La memoria associate sono una NAND da 500MB Flash e una da 1GB DDR3.

In fase di configurazione, dopo aver eseguito un check sugli update dei firmware, abbiamo configurato ognuna delle tre bande senza intoppi grazie alle istruzioni su schermo (e alle precise indicazioni delle web page di support dedicate, che entrano nei dettagli di tutte le possibilità di configurazione e connessione) per poi partire alla scoperta delle funzionalità gaming offerte da Nighthawk XR700.

Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming

Uno dei punti di forza della linea Pro Gaming di Neatgear risulta l’alto indice di servizi e ottimizzazioni dedicate ai videogiocatori. Attraverso una Gaming Dashboard dedicata, sarà possibile visualizzare l’impegno della banda in tempo reale in aggiunta a diversi i parametri accessori, ping incluso. Ogni singolo processo di ogni singolo dispositivo vedrà la possibilità di essere personalizzato in termini di accesso e ottimizzazione banda, con strumenti di monitor e rilevamento delle cause e fonti di lag per un intervento immediato. Il sistema di filtro geografico contribuirà a ridurre automaticamente la distanza tra i server dei videogiocatori online, grazie alla quale abbiamo potuto percepire giocando a Fortnite, Call of Duty: Black Ops 4 e PUGB ping migliorati del 300% su linea TIM da 200MB/s: nulla di nuovo tuttavia rispetto a quanto già visto su Nighthawk XR500.

Anche il sistema operativo non cambia, ritroveremo così in XR700 la ben rodata dashboard di DumaOS attraverso la quale potremo andare a personalizzare ogni singolo aspetto della nostre esperienza in termini di rete, connettività, allocazione, sicurezza, utenze e monitoraggio.

Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming

La presenza del media server Plex integrato permetterà di immagazzinare i media video, musica, immagini direttamente su XR700, senza necessità di un computer. È inoltre possibile salvare backup direttamente in Amazon Cloud e con il software integrato e gratuito ReadySHARE Vault effettuare backup del PC su chiavetta USB connessa al router ad altissima velocità.

Le connessioni saranno garantite poi dallo standard 802.11i con crittografia a 128-bit AES per la prevenzione di spyware o azioni di pishing per tutte le utenze connesse, soggette inoltre a tecnologia di trasmissione simultanea MU-MIMO che permette l’invio di dati contemporaneamente a tutti i dispositivi connessi a differenza del classico sistema a queue dei modem tradizionali.

Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming

Una perfetta combinazione di hardware e software insomma fanno del Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming uno dei migliori router da gioco in circolazione, ricapitoliamone dunque le specifiche tecniche principali:

  • AD7200 WiFi Triband (Banda 1: 800Mbps @2.4GHz — 256QAM; Banda 2: 1733Mbps @5GHz — 256QAM; Banda 3: 4600Mbps @60GHz — SC)
  • Processore Quad-Core 1.7GHz
  • Memoria da 512MB NAND Flash e 1GB DDR3 SD
  • Enhanced Active Antenna con ripetitore potenziato
  • Explicit Beamforming per bande a 2.4 & 5GHz
  • Sette porte ethernet 10/100/1000Mbps (1 WAN & 6 LAN)
  • Una porta 10G LAN SFP
  • Due porte USB 3.0
  • IPv6 Support (Internet Protocol Version 6)

Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming


Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming è una delle migliori soluzioni sul mercato per videogiocatori dalle esigenze estreme. Che stiate cercando una soluzione dedicata a LAN party o alla massima stabilizzazione del ping, riduzione del lag, il Wi-Fi router di fascia alta di Netgear saprà soddisfare le vostre esigenze. A massimizzare l’efficienza di un ottimo hardware troviamo funzionalità pro gaming che vi permetteranno di personalizzare sin nei minimi dettagli le priorità e allocazioni di banda tra tutti i dispositivi di gioco, mobile, portatili o console con filtri di geolocalizzazione utili a minimizzare la distanza tra i server dei giocatori partecipanti. Netgear XR700 Nighthawk Pro Gaming è sin da ora disponibile a un prezzo (non dei più accessibili, ma innegabilmente giustificabile) di 499,99 euro.

Caricamento in corso...