PCI 6.0 – Le specifiche sono già state annunciate

Il gruppo PCI-SIG ha annunciato che le nuove specifiche PCIexpress, definite come PCI 6.0, saranno pronte per il lancio nel prossimo 2022. Con esse si prevede un aumento di bandwidth e throughput di quattro volte rispetto all'odierno PCI 4.0.

Abbiamo appena scorto all’orizzonte le prime Motherboard equipaggiate con PCIe 4.0 in arrivo sul mercato, tuttavia i tecnici impegnati sugli standard sono già due passi avanti a noi. PCI-SIG, il gruppo che si occupa di standard PCI Express, ha annunciato un draft per le specifiche PCI 6.0, che consentirà di raggiungere una larghezza di banda di ben 64GT/s.

PCI 6.0 specs

PCI-Express 4.0 sarà disponibile da quest’anno, assieme ai processori Ryzen di terza generazione ed alle nuove motherboard. In tal modo è stato spianato il cammino per SSD M.2 molto più veloci, con velocità che si avvicinano a 5000MB/s. Tuttavia, la tecnologia si muove davvero velocemente, con  lo standard PCIe 5.0 pronto a raddoppiare nuovamente la banda ed il PCIe 6.0 ad incrementare ulteriormente tale velocità di transito.

PCIe 4.0 hs un trsnsfer rate di 16GT/s transfer, o una bandwidth di 64GB/s x16. PCIe 5.0 raddoppierà rispettivamente a 32GT/s di  transfer rate e 128GB/s x16 di bandwidth. L’uscita di PCIe 6.0 è pianificata per il 2022, e dovrebbe nuovamente raddoppiare i numeri sino a 64GT/s di transfer rate e 256GB/s su x16 di bandwidth.

PCI-SIG pci 6.0 specs

Sino ad oggi sono trascorsi diversi anni tra generazioni differenti di PCIe, tuttavia il responsabile di PCI-SIG, Al Yanes, dichiara che il gruppo sta “continuando il trend definito per le specifiche PCIe 5.0” e che al momento mantengono PCIe 6.0 “su una timeline rapida”. Ciò soddisferà la richiesta del mercato e dell’industria verso maggiore throughput e bandwidth.

Di certo gli SSD PCIe 4.0 visti al Computex erano impressionanti come caratteristiche, ma dando un’occhiata alla rapidità ed alla fluidità con cui si muovono le cose in ambito tecnologico, potremmo vedere improvvisi e sensibili migliorie nelle specifiche nei prossimi quattro anni.

Caricamento in corso...