Pinebook Pro Laptop ARM dalla community Pine64

Pine64, azienda leader nella produzione di single board computer basati su ARM, presenta alla community il nuovo laptop Pinebook Pro.

Una delle conseguenze legate alla popolarità del Raspberry-Pi, rinnovata dal recente lancio della versione 4, è la fioritura di un intero ecosistema di single-board computers (SBC) in competizione tra loro. Tralasciando il fatto che nella maggior parte dei casi abbiamo un prezzo di accesso alla tecnologia che oscilla intorno ai 35 euro, il vantaggio maggiormente valutato del Raspberry Pi è la sua community.

Pine64 brand

Il proliferare di progetti e integrazioni che pongono il proprio centro sul Raspberry Pi, e l’estrema semplicità d’utilizzo associata, rendono spesso i prodotti in competizione (che appaiono superiori a livello di specifiche) una delusione nel momento in cui si cerchi di utilizzarli. Pine64 ha tentato di risolvere il problema coltivando una community alternativa. Il sito web di PINE64 spiega la propria filosofia in questo modo:

La community cerca di modellare attivamente i device e la stessa piattaforma social di PINE64 sin dalle fondamenta. Lo scopo è quello di fornire strumenti dotati di ARM64 in grado di interagire correttamente, e che offrano un elevato livello di ritorno dell’informazione.

Il laptop ARM Pinebook di prima generazione era disponibile negli USA in configurazione 11.6″ o 14″, con un quad-core Allwinner A64, 2GB RAM, 16GB eMMC, e display 1366×768 display per 99 dollari, surclassando l’OLPC XO-1 di Nicolas Negroponte, una decade dopo la proposta del progetto.

Pinebook Pro ARM Laptop

PINE64 si differenzia costruendo non solo SBC, ma anche notebooks, tablets, e smartphones con un input ed un feedback “pro” orientato alla community. La presentazione del Pinebook Pro, prevista in estate, prevede un Laptop ARM basato sul Rockchip RK3399, con 4GB LPDDR4 RAM, 64GB eMMC, e un display a 14″ 1080p.

Caricamento in corso...