Top 5 SSD Marzo 2019

Abbiamo selezionato per voi i 5 migliori SSD attualmente in commercio. Scopriamoli insieme.

Gli SSD hanno rivoluzionato l’archiviazione dei nostri dispositivi, portando numerosi benefici rispetto ai classici Hard Disk. L’acronimo SSD sta per Solid State Disk, un supporto di archiviazione senza parti meccaniche: i vantaggi sono senz’altro elevati, però nei primi anni di lancio questa tecnologia era molto costosa. Basti pensare che per un SSD SanDisk 240 GB il prezzo, nel 2016, era di 70 € circa, adesso lo stesso modello SanDisk 2018 viene venduto a 35 €. Una diminuzione del 50% del prezzo in media, arrivando a picchi più alti con modelli meno performanti.

Questa forte flessione del prezzo ha permesso a noi acquirenti di poter assemblare computer senza dischi meccanici, velocizzando notevolmente tempi di avvio e di caricamento senza rinunciare all’elevato spazio di archiviazione. 

Abbiamo fatto una cernita di tutti i migliori modelli presenti attualmente sul mercato (Marzo 2019) andando a selezionare quei cinque che si distinguono per alcuni fattori. Andiamoli a scoprire insieme.


Samsung 970 EVO PLUS M.2 NVMe

TOP 5 SSD MARZO 2019
Il 970 EVO PLUS è un SSD formato M.2 NVMe, lanciato nel 2019 in sostituzione della linea EVO. Si tratta di SSD di fascia medio alta, seppur il prezzo per la versione da 500 GB sia abbastanza accessibile. Per poter usufruire della velocità di questo SSD avrete bisogno di una scheda madre con almeno uno slot M.2 che supporti il protocollo NVMe, lo slot esternamente è uguale alla versione M.2 SATA quindi è facile cadere in errore. Grazie al protocollo NVMe, il 970 EVO PLUS, riesce a raggiungere velocità fino a 3,5 GB/s in lettura sequenziale e fino a 3,3 GB/s in scrittura.

Un notevole miglioramento rispetto alla versione precedente che faceva segnare una scrittura sequenziale di circa 2,5 GB/s. Ciò è stato possibile grazie alle ottimizzazioni del firmware e del controller Samsung. Viene offerta una garanzia di 5 anni e una resistenza alle scritture di circa 1200 TBW (Terabyte Written). Il prezzo per la versione da 500 GB si aggira sui 125 €.

Vi consigliamo di acquistarlo in accoppiata a un dissipatore, anche passivo eventualmente, per via delle elevate temperature che può raggiungere in determinate occasioni.


Western Digital Blue SSD M.2 SATA

TOP 5 SSD MARZO 2019
Passiamo adesso a un altro SSD formato M.2, il WD Blue. Il form factory è lo stesso del 970 EVO ma in questo caso non abbiamo il supporto NVMe. Questa scelta è ottima sopratutto per gli ultrabook, data la leggerezza e la sottigliezza del formato M.2 2280, ben più piccolo dei comuni 2,5″. L’unica nota sfavorevole rilevata, non imputabile direttamente al prodotto, è la scarsa presenza di slot M.2 sui notebook di fascia media e le temperature più elevate.

Le performance sono in linea con altri SSD SATA III, parliamo rispettivamente di 545 MB/s read e 525 MB/s write, con scrittura e lettura casuale pari a 100.000 e 80.000 IOPS. La versione da 1 TB costa 130 €, un prezzo leggermente inferiore rispetto ad altri SSD 2.5″. Western Digital, sinonimo di sicurezza in ambito archiviazione, offre una garanzia di 3 anni e ben 400 TBW per la versione da 1 TB di archiviazione.

Consigliato a chi cerca un SSD per il proprio ultrabook ma non vuole rinunciare alla leggerezza.


Crucial MX500

TOP 5 SSD MARZO 2019
Uno dei migliori per quanto riguarda il rapporto qualità prezzo è sicuramente il Crucial MX500, dotato di memoria 3D NAND garantisce delle prestazioni interessanti. È un classico SSD da 2.5″ con interfaccia di collegamento SATA 3. Le velocità sono le classiche degli SSD SATA, parliamo di numeri pari a 560 MB/s in read e 510 MB/s in write. Buoni i risultati anche il lettura e scrittura casuale, andando a totalizzare 95.000 IOPS e 90.000 IOPS.

Grazie alla tecnologia Momentum Cache, l’MX500 migliora nettamente le prestazioni sulle attività svolte ripetutamente nel tempo, ovviamente andando ad aumentare leggermente i consumi. Crucial offre una garanzia di 5 anni e una scrittura massima pari a 100 TBW per il modello da 250 GB, i valori aumentano all’aumentare della capienza. Il prezzo attuale su Amazon, per la versione da 250 GB è di € 45, una cifra giusta per ridare vita al vostro computer senza spendere appunto cifre folli.

Un classico SSD 2,5″ con ottime prestazioni e un prezzo più che giusto, cosa volere di più?


SanDisk Extreme Portable

TOP 5 SSD MARZO 2019

Il SanDisk Extreme Portable è la nostra unica proposta portatile. Lo abbiamo scelto perché le sue particolari caratteristiche ci hanno molto interessato. Questo SSD è principalmente destinato a chi ha necessità di trasferire velocemente grandi quantità di dati in mobilità, ad esempio videomaker o fotografi.

Una feature molto interessante è sicuramente la certificazione IP55, che garantisce la resistenza agli spruzzi e alla polvere, un must have per chi è spesso in viaggio. L’Extreme Portable utilizza memorie 3D NAND che, accoppiate alla porta Type C 2.0, garantiscono buone prestazioni in scrittura così da poter trasferire velocemente i vostri file. L’SSD è molto compatto e leggero, ma non per questo fragile. Seppur di piccole dimensioni è ben corazzato, resiste anche a cadute da 2 metri sul cemento.

Per chi ha bisogno di una soluzione “rugged”, questo prodotto è il migliore attualmente sul mercato. Il prezzo è in linea con le caratteristiche tecniche, parliamo di 120 € per la versione da 500 GB e 200 € per quella da 1 TB.


Intel Optane 905p

TOP 5 SSD MARZO 2019

Come ultimo prodotto, ma non meno importante, abbiamo scelto l’‘Intel Optane 905 P. Si tratta di un SSD dotato di interfaccia PCIe basato sulle memorie 3D XPoint. Una soluzione pensata per workstation e professionisti con un prezzo da top di gamma, la versione da 960 GB è venduta a 1300€. Il suo punto di forza sono proprio le memorie XPoint che permettono un altissima lettura e scrittura causale, arrivando fino a 575.000 e 550.000 IOPS. Dei valori che possono sembrare in linea col precedente modello, ma se sottoposto ad alti carichi di lavoro la differenza diventa molto marcata.

È il primo SSD che raggiunge la frontiera dei PETABYTE WRITTEN, andando a raggiungere un’elevatissimo range di scrittura. Il limite esposto da Intel è di 8 PBW per la versione da 480 GB e 17 PBW per la versione da 960 GB, una sicurezza per coloro che affideranno il proprio lavoro a questo SSD. Senza alcun dubbio il miglior modello se avete la necessità di velocizzare al massimo i tempi di attesa con la sicurezza di un supporto molto longevo.

Il prezzo è altissimo, ma è giustificato dalle eccelse prestazioni e dal target a cui è rivolto.

TOP 5 SSD MARZO 2019


La nostra TOP 5 SSD non è realizzata per creare effettivamente una classifica delle migliori cinque soluzioni acquistabili ma ha come scopo quello di indirizzare l’utente verso la soluzione migliore, in base alle proprio necessità. L’ordine di apparizione appunto non denota una predominanza di un prodotto rispetto agli altri in quanto ognuno di essi ha delle caratteristiche differenti per fascia di prezzo e utilizzo. Se state pensando di effettuare un upgrade al vostro computer, sicuramente un SSD è l’acquisto migliore che possiate fare attualmente.

Caricamento in corso...