X499 o X299 – Intel prevede un nuovo chipset?

Nella fretta di presentare i prodotti al Comdex 2019, sono comparse schede madre con targhette e adesivi a ricoprire il modello di chipset. X299 o X499?

Durante una visita al Computex 2019 sono circolate alcune foto interessanti. I dettagli rappresentati sono relativi ai socket delle tre nuove Motherboard LGA2066 presentate da GIGABYTE. Una delle tre schede, la X299S Designare 10G, ha stampato “X499” sul dissipatore del VRM della CPU. Un altro dettaglio che si fa notare per la propria assenza: su nessuna delle tre nuove schede è presente la dicitura “X299” sul PCB. La Designare 10G presenta un adesivo sotto il logo GIGABYTE, su cui è scritto “X299G Designare 10G”. La scheda X299G Aorus Master mostra un altro dettaglio curioso: esattamente sopra la stampa “Aorus Master”, è presente un sottile adesivo con su scritto “X299G,” posto quasi a ricoprire una scritta stampata sullo stesso PCB.
X499 o X299G
Questi dettagli, nel loro insieme, portano a chiedersi se GIGABYTE abbia tentato di nascondere che le schede madre siano di fatto basate sul chipset X499 Express, tuttora non annunciato, per farle apparire come semplici X299. Abbiamo da una parte cartellini autoadesivi che dichiarano “X299,” mentre una stampa a rilievo in metallo sul VRM della Designare 10G annuncia una X499.

X499 o X299

Occorre ricordare che Intel, nelle dichiarazioni relative al Computex 2019, ha effettivamente annunciato l’avvento della nuova serie di processori Core X HEDT. Sono oramai trascorsi oltre due anni dalla presentazione del primo processore Core X “Skylake-X”, lanciato nel secondo trimestre del 2017. Intel ha rinnovato il proprio assortimento nel 2018, con la famiglia denominata 9th generation con TIM saldato. La nona generazione ha mostrato pochi aggiornamenti ed una sezione di silicio prqaticamente immutata rispetto alla famiglia precedente. Sembrerebbe che il rilascio dell’Autunno 2019 possa portare nuovi chip, e magari un incremento nel numero dei core. Magari il lungamente atteso 22-core die, e qualche miglioria Hardware in grado di arginare le recenti vulnerabilità nel campo della sicurezza.

Caricamento in corso...