[MOBILE] Horror per mobile: ecco la top 5

La storia dei videogiochi horror inizia negli anni 90, ed è sempre andata di pari passo con lo sviluppo delle nostre console preferite. Il genere è infatti particolarmente adatto all’universo videoludico e gli enormi progressi a livello di design e gameplay hanno permesso agli sviluppatori di tutto il mondo di creare dei giochi sempre più realistici e terrificanti.

Benché il genere horror sia universalmente associato alle piattaforme “hardcore” come Playstation, Xbox e PC – basti pensare a titoli cult come Resident Evil Silent Hill o i più recenti Until Dawn Soma – tanto l’App che il Google Play Store presentano una serie di titoli dell’orrore particolarmente interessanti. Dai puzzle games al survival horror, ecco una lista dei 5 migliori giochi horror disponibili su piattaforme mobili.

5) The Last Door

photo-original

Disponibile per iOS e Android.

Una risoluzione bassissima accompagna un elevato livello di suspense: queste le due caratteristiche chiave di The Last Door. Non lasciatevi ingannare dalla grafica minimalista: The Last Door, un’avventura horror ambientata nel 19esimo secolo, offre un’esperienza narrativa che vi farà rabbrividire.

Il protagonista di questo gioco 2D, basato sul racconto La Caduta della Casa degli Usher di Edgar Allan Poe, è Jeremiah Devitt, che come nella storia breve di Poe, riceva una criptica lettera da un vecchio compagno di scuola. Portato dalla curiosità a visitare la residenza del proprio amico, Jeremiah scoprirà ben presto dei macabri segreti. Il gioco si basa su un’interfaccia grafica attraverso la quale il giocatore dovrà risolvere dei rompicapo e proseguire nell’esplorazione del misterioso casolare abbandonato in cui si trova.

Oltre al gameplay interessante, The Last Door si merita un posto in questa lista anche per il fatto di essere un gioco di alta qualità finanziato interamente dai giocatori stessi attraverso donazioni a The Game Kitchen, la sua casa sviluppatrice: talvolta non servono necessariamente enormi budget per creare ottimi giochi.

4) Dungeon Nightmares I & II

dungeonnightmaresfree_feature

Disponibile per iOS e Android.

Secondo la descrizione dell’App Store, Dungeon Nightmares è un “horror psicologico in prima persona, che vi porterà in un viaggio alla scoperta dei vostri incubi”. Dungeon Nightmares, infatti, sfrutta uno dei temi chiave del genere horror: quello dell’incubo. In questo gioco, il protagonista si ritrova, per sette notti consecutive, intrappolato in un incubo nel quale sogna di essere prigioniero di segrete sotterranee popolate da esseri ripugnanti: scheletri insanguinati, fantasmi, zombie e Mary, l’antagonista principale del gioco, che vi inseguirà attraverso gli strettissimi corridoi della buia prigione.

Per incoraggiare il giocatore nel suo cammino attraverso questa specie di limbo, scritte come “nessuno è mai uscito vivo da qui” appaiono di tanto in tanto sullo schermo. Lo scopo del gioco è di raccogliere monete, candele, appunti ed artefatti che aiuteranno il giocatore a sfuggire alla propria predatrice, trovare la via di uscita e  svegliarsi.

Al termine di 7 notti di puro orrore, l’incubo avrebbe dovuto concludersi. Gli sviluppatori della compagnia Joey To hanno tuttavia rilasciato un sequel: Dungeon Nightmares II, in cui l’architettura della prigione onirica diventa più complessa, con nuovi passaggi, “ascensori” e vie di fuga.

3) Forgotten Memories: Alternate Realities

Forgotten-Memories_copertina

Disponibie per iOS.

Forgotten Memories è un survival horror in terza persona, basato sul motto Shakespeariano secondo cui “Tutto il mondo è un palcoscenico”: protagonista di una tragedia, il giocatore dovrà tentare di riprendere le redini del proprio destino.

Protagonista di quest’avventura è Rose Hawkins, un’ispettrice alle prese con il caso di Eden, una ragazzina scomparsa. Le sue ricerche la portano ad un manicomio abbandonato nel nord del Massachusetts, dove Rose è vittima di un colpo d’arma da fuoco. Persa la memoria a seguito dell’incidente, la protagonista dovrà scoprire cosa le è successo e per mano di chi. Ben presto, il giocatore si renderà conto di star vivendo nel delirio di una sconosciuta.

Ispirato al genere survival horror, Forgotten Memories presenta una trama ben scritta e un gameplay impegnativo: pochi i punti di salvataggio e i kit medici che renderebbero l’esperienza videoludica troppo banale. Bravi gli sviluppatori di Psychose Interactive: con Forgotten Memories sono riusciti a dar vita ad thriller psicologico interessante, con un’ottima grafica e una storia a dir poco inquietante.

2) Limbo 

limbo-evidenza-v6

Disponibile per iOS e Android.

Negli ultimi anni, gli sviluppatori di videogiochi – tanto per console che per piattaforme mobili – hanno lavorato duramente nel tentativo di portare una brezza d’aria fresca ad alcuni generi videoludici un po’ obsoleti. Se Monument Valley, di cui abbiamo parlato la settimana scorsa, ha rivoluzionato la categoria “rompicapo”, gli sviluppatori di Limbo sono riusciti a creare un titolo del genere “side-scrolling” davvero originale.

In questo macabro gioco 2D, il cui gameplay assomiglia a quello di tanti altri giochi a piattaforme, il giocatore dovrà risolvere dei rompicapi in modo da farsi strada in questa selva oscura (Limbo, non a caso!) alla ricerca della sorellina scomparsa del protagonista senza nome, un anonimo giovincello dagli occhi bianchissimi. In questo lugubre e tetro universo in bianco e nero, abitato da anime morte, bisognerà farsi strada evitando trappole ed ostacoli. Mentre il gameplay è innovativo e la grafica sinistra ma molto ben realizzata, la trama del gioco lascia un po’ a desiderare. Per il resto, Limbo offre un’interessantissima esperienza di gioco.

1)Night Terrors

maxresdefault (1)

Benché sia ancora in fase di sviluppo, Night Terrors si merita decisamente il primo posto di questa lista. Il team dietro a questo gioco, la cui tecnologia sfrutta le possibilità dell’AR – realtà aumentata – ha un obiettivo in mente: creare il videogioco horror più terrificante mai esistito.

Nonostante la grande ambizione, 1) Night Terrors (che nel frattempo è ancora in fase “crowfunding” su IndieGogo) promette indubbiamente bene: il gioco si serve della fotocamera del vostro dispositivo per trasformare la vostra casa nello scenario di quello che potrebbe diventare facilmente il survival horror più agghiacciante mai prodotto. Il trailer del gioco vale più di mille parole: dalle immagini, pare che questa esperienza videoludica sarà molto simile al ritrovarsi intrappolati nel mondo di un film della saga [•REC].

Ancora una volta, voglio concedere il primo posto a un gioco che, sebbene ancora in fase di sviluppo, si propone di rivoluzionare il mondo dei videogiochi, proponendo un prodotto che dimostra le grandi ed uniche possibilità del mobile gaming.

 

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments