Anche i Joy-Con di Switch OLED soffrono di drift

Sono stati fatti miglioramenti, ma il problema persiste.

Il problema del drift dei Joy-Con affligge Nintendo Switch fin dal suo lancio nel 2017. Nonostante i differenti modelli rilasciati negli anni, anche i controller dell’appena uscita Switch OLED sembrano afflitti dal medesimo problema.

Nintendo Switch OLED

In un’intervista apparsa su nintendo.com, gli sviluppatori Ko Shiota e Toru Yamashita hanno affermato che, nel corso degli anni, i Joy-Con sono stati soggetti a tanti piccoli miglioramenti a livello tecnologico e invisibili dall’esterno.

Le levette analogiche dei Joy-Con non possono essere acquistate a parte e sostituite dall’utente, quindi abbiamo studiato e implementato tante differenti soluzioni per migliorarne l’affidabilità e la durata

ha dichiarato Yamashita, aggiungendo inoltre che queste nuove modifiche sono state man mano incluse nelle nuove console nel corso degli anni, Nintendo Switch Lite e Nintendo Switch Pro controller inclusi.

Il problema dei drift tuttavia persiste tutt’ora ed è stato definito inevitabile.

Gli pneumatici di un’auto ad esempio, si consumano mentre l’auto è in movimento perchè sono in costante frizione col terreno. Con questa premessa, ci siamo chiesti come poter aumentare la durabilità e farla coesistere con l’usabilità. È qualcosa che affrontiamo continuamente.

ha affermato Shiota.

Insomma, il drift dei Joy-Con sembra un problema destinato a non trovare soluzione. Nel frattempo, Nintendo sta affrontando numerose azioni legali proprio per questo problema.

Caricamento in corso...