Gamescom 2018: Razer Raiju Ultimate Tournament Edition

Siamo stati invitati da Razer, nel corso della Gamescom 2018, per vedere la novità più grande nel loro arsenale: il Razer Raiju Ultimate Tournament Edition. Per chi non lo sapesse, Razer produce oltre a diversi mouse e cuffie anche controller di altissima qualità per PC, PlayStation 4 e Xbox One.

L’ultimo arrivato è un prodotto di quelli che fanno cadere la mascella, sia perché molto comodo da gestire, sia perché è davvero portentoso in termini di funzionalità. Vediamole insieme:

  • Supporto per PC e PlayStation 4: grazie ad un comodo interruttore è possibile scegliere se utilizzarlo su PC o PlayStation 4, il che lo rende perfetto per chi gioca su entrambe le piattaforme.
  • Wireless: a differenza del primo modello, l’agio di muoversi senza fili permette di stare comodi e poter giocare ad una distanza che arriva fino a 16 metri grazie al Bluetooth. Collegando il controller con il cavo, questi si caricherà.
  • App dedicata: i tasti aggiuntivi, ovvero quelli unici del controller non presenti su dispositivi “stock” come il DualShock di Sony, possono essere configurati a piacere senza doversi mai collegare al PC. Questo grazie ad una comodissima applicazione per cellulari. Tutti abbiamo sempre con noi un cellulare, no? Inoltre è possibile personalizzare la sensibilità dei vari stick analogici, una funzione non da poco contando che ognuno di noi ha una sua presa sui controlli.

  • Analogici intercambiabili: poiché ognuno di noi ha gusti differenti, è possibile cambiare lo stick analogico con uno più alto o basso, più ruvido o liscio. In questo modo ogni giocatore potrà trovare la soluzione che meglio lo aggrada e non avrà più scuse perché ha perso la partita.
  • Tastierino direzionale intercambiabile: come gli stick analogici, anche il tastierino direzionale è possibile cambiarlo scegliendo tra un D-PAD classico (a mo’ di Xbox), oppure uno con le frecce “staccate” come nel più classico controller PlayStation.
  • Tasti: I tasti sono realizzati in maniera simile a quelli che troviamo sulle tastiere per PC quindi con uno switch semi-meccanico, evitando di risultare “plasticosi” e poco fedeli negli input, portando il livello di qualità del prodotto a livelli altissimi.

Non sono personalmente un giocatore competitivo ma, trovandomi davanti ad un prodotto che permette di soddisfare tutte quelle voglie che non avevano nemmeno mai preso forma nella mia mente, ho capito che è il controller del futuro: mi permette di giocare ad un gioco su PC sfruttando un profilo tasti dedicato e poi, volendo, andare a casa di un amico per giocare con lui in cooperativa usando un profilo dedicato alla PlayStation 4, senza mai dover attaccare al computer il controller e modificando il profilo direttamente da casa dell’amico tramite il mio dispositivo.

È un prodotto eccellente che, per il prezzo di listino (199,99€), permette di accedere a un mondo di personalizzazioni e meraviglie, adatto – senza fronzoli – a casual gamer e pro player.

Caricamento in corso...