Gardening Mama 2: Forest Friends

 

Torna Mama con il suo pollice verde digitale!

A quasi due anni dall’uscita in territorio nipponico, arriva nel vecchio continente Gardening Mama 2: Forest Friends per Nintendo 3DS, seguito diretto di quel Gardening Mama uscito in Europa nel 2009 su Nintendo DS. Il titolo sviluppato da Cooking Mama Limited rimane pressoché identico al predecessore, in quanto la formula alla base del gameplay è la medesima, la quale si basa sul completamento di svariati mini game in modo da sbloccare piante differenti, da coltivare nel giardino di Mama. Scopriamo quindi insieme questa nuova iterazione di Mama al di fuori di pentole e tegami.

Pianta!

Gardening Mama 2: Forest Friends non si discosta molto dalla serie principale Cooking Mama, non presentando così una modalità storia anche solo accennata, ma una serie di svariati mini game con cui intrattenere il giocatore in brevi sessioni di gioco. Forest Friends si suddivide in quattro modalità, ovvero “Cura le piante!”, “Aiuta!”, “Scatta una foto!”, e infine la parte dedicata alle impostazioni. La prima di queste opzioni costituisce anche l’hub principale del gioco, dove andremo a svolgere le attività principali. Mama ci darà un primo assaggio del titolo, introducendoci alle meccaniche di base del gameplay, che, come già detto, sono un insieme di svariati mini game, i quali andranno accettati attraverso la casella postale vicino la casa di Mama. Completandoli, riceveremo in premio i semi di frutti, piante, e verdure, oltre a poter rispondere alle richieste dei negozianti, come Coniglio, Orso, e Pinguino, ognuno proprietario di un’attività differente. Ognuno avrà delle richieste ben precise, come raccogliere una determinata pianta o frutta, andandoci poi a ricompensare con alcuni biglietti (la moneta del gioco) da scambiare con gli oggetti del negozio, così da abbellire il nostro giardino. Terminando più compiti per i vari proprietari ci permetterà di far salire di livello i vari negozi, in modo da essere successivamente ricompensati con un quantitativo di biglietti via via maggiore.

gardening mama 2 forest friends recensione

Per muoversi all’interno del mondo di gioco si utilizza l’analogico del Nintendo 3DS, mentre con lo stilo della console andremo a selezionare i vari elementi, come le aiuole, una delle parti più importanti del gioco, se non la più importante. Selezionando “cura piante” si aprirà un menù con diverse opzioni, tra cui “pianta”, “acqua”, e “richieste”. Come è facile intuire, con le prime due andremo a piantare i semi ottenuti durante il completamento dei mini giochi, che dovranno poi essere ovviamente annaffiati, azione che peraltro costituisce a sua volta un’attività, in quanto dovremo dosare la quantità d’acqua da riversare sui semi. “Richieste” invece ci permetterà di tenere d’occhio le mansioni da portare a termine per i negozianti. Un esempio è quello di coltivare un determinato numero di carote, curarle affinché possano crescere, e infine consegnarle a Orso per il suo ristorante. Per far sì che le piante crescano, oltre ad annaffiarle, dovremo far passare un determinato numero di giorni, che cambiano a seconda di quello che abbiamo seminato. A fine di ogni giornata Mama ci darà un recap dell’affluenza dei clienti nei vari negozi. Non possiamo infine non citare alcuni eventi casuali come il difendere le piante dai parassiti, e la fiera che comparirà per permetterci di spendere una valuta speciale, dandoci la facoltà di vincere altrettanti oggetti speciali con cui abbellire il giardino.

Un campione nel giardinaggio

Come detto nel paragrafo precedente, Gardening Mama 2: Forest Friends è suddiviso in quattro modalità, e tra loro troviamo appunto “Aiuta!”, e “Scatta una foto!”. Con questa seconda modalità potremo scattare delle foto attraverso la doppia fotocamera della console Nintendo, per andarle poi a impreziosire con degli adesivi, guadagnati nell'”avventura” principale, e infine salvare in memoria la foto modificata. Per i più completisti, infine, c’è la modalità “Aiuta!”, che permette di rigiocare tutti i mini giochi affrontati in “Cura le piante!”, così da poter ottenere la medaglia d’oro in tutte le prove. Questo, sostanzialmente, andrà ad aumentare la longevità del titolo, addirittura raddoppiandola nel caso avessimo completato inizialmente i livelli senza prestare troppa importanza al risultato finale, suddiviso tra bronzo, argento, e oro. Alla fine della vostra esperienza con Gardening Mama 2: Forest Friends, avrete sicuramente il pollice più verde di tutti i vostri amici messi insieme.

gardening mama 2 forest friends recensione

Mama non invecchi mai!

Il comparto tecnico e artistico non si è mai differenziato realmente tra un capitolo e l’altro, pur essendo passato su più piattaforme, quali Nintendo DS, Wii, e più recentemente su 3DS. Gardening Mama 2: Forest Friends non fa eccezione, non discostandosi quindi dai suoi predecessori, riproponendo lo stile che abbiamo apprezzato nel corso del tempo. Elementi rotondeggianti e puliti, in un connubio tra elementi 2D e 3D, variegato tra la navigazione nei menù e all’interno dei mini giochi stessi. Forse si poteva rischiare proponendo un titolo completamente votato ai modelli poligonali tridimensionali, reinventando la formula tradizionale di Mama, ma è pur vero che riconosciamo i titoli grazie al suo stile unico. Infine, il comparto tecnico è accompagnato dal solito sonoro della serie, che ha semplicemente un ruolo di accompagnamento per quello che accade a schermo, ma che non ricorderete una volta spenta la console. Formula che vince non si cambia.

[signoff icon=”quote-circled”]Gardening Mama 2: Forest Friends non si discosta molto dalla serie Cooking Mama e dal suo predecessore, proponendo nuovamente una struttura basata sui mini giochi. Questi ultimi sono abbastanza da tenervi impegnati per diverso tempo, senza contare che potrete affrontarli una seconda volta per migliorare il vostro punteggio. Il comparto tecnico rimane fedele alla serie, mostrandosi familiare a chiunque abbia giocato in passato almeno un titolo ad essa appartenente. [/signoff]

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments