Sackboy: Una Grande Avventura – Recensione

Recensito su PlayStation 5

Dopo il suo esordio con LittleBigPlanet su PlayStation 3 nel lontano ormai 2008, il personaggio di Sackboy è stato capace di diventare quasi una mascotte per Sony, al punto di ricevere una serie di svariati spin-off che lo vedevano come protagonista. L’uscita di PlayStation 5 era un’occasione troppo ghiotta per riportare in auge il simpaticissimo ometto di pezza, ecco quindi Sackboy: Una Grande Avventura, titolo sviluppato da Sumo Digital e pubblicato ovviamente da Sony stessa come titolo di lancio della nuova console, sebbene sia disponibile anche per PlayStation 4.

https://www.youtube.com/watch?v=CSxwhCkpTgs

Sackboy: Una Grande Avventura è un platform 3D che vede il nostro Sackboy alle prese con Vex, un essere malvagio che rapisce gli abitanti del villaggio di Sackboy per renderli suoi schiavi. Toccherà al nostro giovane eroe di pezza mettersi in viaggio e salvare tutti quanti dalle malefiche intenzioni di Vex, che lo ostacolerà lungo il corso dei 5 mondi che compongono il gioco.

I toni della trama sono chiaramente leggerissimi e contornati da un sacco di dialoghi scherzosi e divertenti, nulla viene preso mai sul serio, lo stesso Vex è un cattivo molto simpatico a modo suo. Ogni filmato è un pretesto per mandare Sackboy da un mondo all’altro, facendogli superare le decine e decine di livelli che il gioco propone prima di arrivare alla fine.

Sackboy: A Big Adventure

Le impressioni iniziali sono quelle di un platform molto semplice e poco impegnativo adatto a un pubblico molto piccino che magari si appresta a iniziare a videogiocare da poco, con la scusa di ricevere probabilmente la sua prima console per Natale. In realtà, verso metà il gioco inizia a diventare un po’ più complesso grazie all’introduzione di diverse meccaniche e abilità relegate ad alcuni livelli che quanto meno rendono la sfida più interessante, per quanto il gioco resti assolutamente alla portata di tutti, grazie all’aiuto soprattutto di checkpoint frequenti e accumulo di vite piuttosto generoso.

Sackboy nei livelli potrà fare relativamente poco a parte saltare, schivare e picchiare i nemici con i pugni. Ogni tanto potrà interagire con l’ambiente per appendersi a determinate superfici, utilizzare dei gadget e cose simili, ma il suo parco mosse resta quello base della base dei platform. Chiariamoci, funziona per quelli che sono i livelli e per la varietà che ciclicamente offrono, ma forse su questo fronte ci si aspettava qualcosina di più.

Sackboy A Big Adventure

Quello che non è affatto banale, invece, si è rivelato essere l’obiettivo di finire tutti i livelli al 100%. Ogni livello infatti è ricco di segreti da trovare e sbloccare, tra bubboli da accumulare, Orb blu, pezzi di costume e così via. Non tutti sono esattamente facili da scovare, molti sono nascosti da sapienti giochi di telecamera, mentre altri richiedono una pulizia attenta dei livelli per raggiungere punteggi molto alti. Insomma, se puntate al Platino, quello lo dovete sudare. Per spostarsi tra i vari livelli, avrete accesso a una sorta di world map tipica dei platform anni 90, dove banalmente potete scegliere i livelli che man mano sbloccherete terminando i precedenti. Per arrivare al boss, tendenzialmente, dovrete accumulare un numero specifico di Orb blu nascosti nei vari livelli. Ciascuno di essi in genere ne ha dai 3 ai 5 da trovare.

Nella world map si potrà anche fare una capatina da Zom Zom per acquistare nuovi abiti per il Sackboy, con cui personalizzarlo dalla testa ai piedi, comprese le emoticon da fargli fare quando si zooma su di lui o quando si mette in posa per la foto di fine livello. I costumi non danno accesso a nessun tipo di potere, ma è comunque simpatico poter accedere ai cataloghi di vestiari sempre diversi e cosi stravaganti.

Sackboy Recensione

Tecnicamente il gioco fa un lavoro egregio nel rappresentare fedelmente le varie superfici del gioco e del tessuto con cui sono composti i personaggi, richiamando il lavoro fatto da Nintendo con Kirby e Yoshi nelle loro versioni di “lana”. Il problema si presenta forse nella direzione artistica, un po’ troppo ciclica e ripetitiva nei vari mondi, sebbene l’ambientazione cambi spesso, che sia una foresta o un montagna glaciale. Manca il guizzo che rende unici i platform di Nintendo e questo è un po’ un peccato, perchè Sackboy è un bel vedere quando vuole e il game design alcune volte fa anche un lavoro mica male. A tal proposito, una menzione d’onore ai livelli “ritmici”, in cui tutto si muove a tempo, dai nemici agli effetti di scena, così come il flusso e l’attraversamento del livello. Entusiasmante.

Per chi se lo stesse chiedendo, non c’è un grande utilizzo del Dualsense in questo Sackboy, e questo è un grande dispiacere, visto che il potenziale per fare quanto proposto da Astro’s Playroom c’era tutto. Lavorare sul feeling delle superfici su cui si cammina, sulle resistenze dei grilletti basati su alcune azioni che compie Sackboy, c’erano tante cose su cui si poteva lavorare a livello di implementazione del nuovo pad PS5, ma a conti fatti ci si è limitati a qualche feedback dei colpi e quando si salta. Il compitino dei compitini.

Sackboy Recensione Una grande avventura


Sackboy: Una Grande Avventura si è rivelato un platform molto carino, ma che non riesce a brillare come altre eccellenze del genere. Il personaggio e l’universo di Sackboy è molto affascinante e divertente, aspetti che rendono l’avventura scorrevole e godibile per qualsiasi pubblico, ma proprio per questo era lecito sforzarsi a fare qualcosina di più. Sicuramente i contenuti non mancano, ma si poteva osare di più su vari fronti, sia tecnici che ludici. Di sicuro un titolo perfetto per giocarlo in allegria e in compagnia, grazie al multiplayer locale e online, ma che rischia di essere subito dimenticato in favore di titoli dello stesso genere più appetibili. Un’occasione mancata, per un titolo che sicuramente poteva dire la sua.

7.9

Pro

  • Adatto a tutti
  • Rilassante e piacevole da giocare
  • Livelli rigiocabili

Contro

  • Il design dei livelli tende a stuccare
  • Poche abilità e poteri da sbloccare
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments