ASUS TUF Gaming M5 – Recensione

Recentemente vi abbiamo parlato della tastiera ASUS TUF Gaming K5 RGB e delle ASUS TUF Gaming H5 fornendovi le nostre impressioni, ma non vi abbiamo detto tutto. Insieme a lei abbiamo avuto l’opportunità di mettere mano anche al mouse della stessa linea, l’ASUS TUF Gaming M5, e sulle cuffie (di cui leggerete più avanti).

L’azienda di Taipei ha voluto offrire con questa rinnovata serie TUF Gaming prodotti tutto sommato entry-level ma dal grande potenziale espressivo e l’ASUS TUF Gaming M5 si inserisce proprio in questo solco.

ASUS TUF Gaming M5

Ergonomia ricercata

Cominciamo con il dire che questo mouse possiede una ergonomia ottimizzata sia per i destrorsi che per i mancini, cosa non frequentissima (per grande sfortuna dei mancini) nel mondo del gaming. Al tatto si presenta comodo e liscio e lo spostamento del cursore risulta preciso grazie a un bilanciamento della periferica davvero ben fatto.

Teniamo a sottolineare questo punto: ha le dimensioni giuste e il peso giusto. I piedini sottostanti in teflon hanno un’autonomia di 250 Km secondo la casa costruttrice e assicurano un minimo di scorrevolezza praticamente su ogni superficie. Il cavo, seppur scevro di qualche piccolo accorgimento in sede di rivestitura, risulta molto solido nonostante il suo misero spessore e soprattutto è praticamente impossibile piegarlo in un modo che alla lunga possa dare fastidio; c’è ma non si vede.

ASUS TUF Gaming M5

Buoni tasti ma…

I tasti non sono moltissimi e questo è forse l’unico punto dolente dell’ASUS TUF Gaming M5. Ci sono in tutto sei tasti e questo potrebbe far storcere il naso a chi vuole inserirsi nel gaming in modo prepotente. Nonostante ASUS abbia fornito questo dispositivo della funzione Armoury II (un tasto appena dietro la rotella), un piccolo software che consente la creazione di più profili, lo switch fra questi non è sempre semplicissimo e non è consigliato nel bel mezzo di un’azione frenetica.

I tasti laterali (posti solo sulla sinistra nonostante si volesse creare un mouse per destrorsi e mancini) sono del tutto simili a prodotti di fascia molto più bassa e la loro posizione non è nemmeno delle più comode poiché si trovano tra il corpo centrale e il dorso perciò la loro comodità dipende tutta da come impugnate il mouse di solito.

ASUS TUF Gaming M5

La carta vincente

Dov’è che ASUS TUF Gaming M5 dà il meglio di sé dunque? Nel rapporto qualità-prezzo, questo è certo. Con un prezzo Amazon al di sotto dei € 35,00 questo mouse si candida prepotentemente a defenestrare molti concorrenti. Il suo bilanciamento perfetto (di cui davamo notizia all’inizio) è di una qualità piuttosto rara e la sua precisione potrebbe renderlo utile anche per chi si interessa di grafica e usa programmi come Photoshop, necessitando in questo modo di una periferica davvero precisa e che non faccia impazzire l’utilizzatore.

A questo va anche aggiunta la funzione RGB che ASUS ha dotato anche dell’Aura Sync, un vezzo inutile per molti ma esteticamente perfetto e gradevole. Nel gaming più spinto fa il suo lavoro anche se si sente la mancanza di un tasto in grado di modificare istantaneamente i DPI senza dover passare per la configurazione tramite software proprietario (Armoury II), funzione peraltro presente su prodotti di fascia molto più bassa.

ASUS TUF Gaming M5


In conclusione dobbiamo per forza di cose lodare lo sforzo di Asus nel cercare di fornire a chi si approccia al gaming di un reparto periferiche dal costo contenuto ma con un buon potenziale espressivo dato dall’abilità del giocatore e soprattutto dalla sua voglia di spendere un po’ di tempo nel configurare il prodotto per ottenere il massimo da esso. Se lo sforzo nel caso dell’ASUS TUF Gaming M5 è sicuramente lodevole e di fatto “regala” una periferica frutto dell’esperienza di un brand qualitativamente attento, va anche detto che non tutti potrebbero reputarsi soddisfatti dell’acquisto se pensano di ottenere in questo modo il mouse “perfetto” per il gaming.

Parliamo quindi di un prodotto destinato a un pubblico che si approccia solo adesso al gaming competitivo e non abbisogna di grandissimi dispositivi, oppure – più semplicemente – ha un budget molto limitato. In questo caso ASUS TUF Gaming M5 vi regalerà parecchie soddisfazioni ma non chiedetegli di fare di più, sareste voi in fallo e non lui.

Caricamento in corso...