Exoprimal – Provata la Beta

Abbiamo provato in anteprima la Beta del nuovo sparatutto a tema dinosauri di casa Capcom

In Redazione sanno di sicuro come prendermi:

  • GameSource – “Ehi! Abbiamo un codice per accedere anticipatamente alla Beta di Exoprimal e…
  • Io – “Naah! Non ho più l’età per i games as service, prendono troppo tempo, chi ha la pazienza di grindare per ore, e poi ho già provato la closed Beta mesi fa…
  • GS – “Ci sono ancora più dinosauri!
  • Io – “COWABUNGA IT IS!
exoprimal
COWABUNGA IT IS!!

Ed eccoci qui dunque, con me reduce da circa quarantotto ore di Beta pubblica di Exoprimal, ultima fatica preistorica di Capcom, provata questa volta su Xbox Series X/S piuttosto che su PC come la scorsa estate.

Che poi, questa open Beta è praticamente identica a quella closed dello scorso anno, solo con qualche ambientazione differente e con qualche scena d’intermezzo/presentazione (doppiate questa volta anche in italiano) tanto per contestualizzare un minimo la vicenda.

exoprimal

Vicenda che possiamo riassumere con: in un futuro prossimo, un qualche progetto volto a migliorare la vita sul pianeta, finisce per aprire varchi temporali random dai quali escono dinosauri (normali e mutanti) che ci vogliono mangiare. Noi, attrezzati come cosplayer dei Power Rangers sotto sostanze psicotrope, abbiamo il compito di metterci una pezza. As usual.

Anche la modalità di gioco alla quale si poteva accedere era la stessa, una squadra di cinque elementi coopera per portare a termine svariate task, possibilmente prima che la squadra avversaria faccia lo stesso. Una volta fatti gli incarichi, le due squadre provvederanno a darsele di santa ragione tra di loro. Tutto qui? Tutto qui!

Ok che è una Beta, e che il gioco uscirà ancora il prossimo luglio, ma speriamo che ci sia qualcos’altro da fare oltre questo. Perché è sicuramente divertente fraggare dinosauri più o meno letali tutti assieme, ma dopo qualche ora la cosa comincia a pesare…

Onestamente non saprei cos’altro si possa inserire di “diverso” in un game as service come Exoprimal: fasi di esplorazione? Boss Fight epocali? Recupero risorse per crafting (speriamo di no!)?

Quello che so è che puntando solo sulle caotiche sparatorie, nelle quali alle volte si stenta a capire cosa bisogna fare tranne “SPARA AI DINOSAURI!”, temo che Exoprimal non si presenti proprio come un gioco che lascerà il segno.

Per carità, tecnicamente ha fatto un bel salto rispetto alla closed, anche se il fatto di uscire cross gen lo limita senza dubbio, e c’è una buona caratterizzazione delle Exosuite (le tute da combattimento) ma, vista anche la non propriamente calorosa accoglienza verso gli ultimi games as service usciti (Babylon Falls vi dice niente?), il rischio che anche Exoprimal faccia una brutta fine è secondo me concreto,soprattutto se non propongono una buona varietà di contenuti.

exoprimal

Certo, abbiamo visto poco di Exoprimal (spero) e poi il gioco uscirà anche su GamePass al D1, cosa che gli assicurerà un “boost iniziale di giocatori” ma, salvo sorprese, dubito siamo di fronte a qualcosa destinato a durare.

Spero ovviamente di sbagliare eh ma, nel frattempo cara Capcom, un remake anche dei primi due Dino Crisis? No eh?

Vai alla scheda di Exoprimal
Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi mettere le mani su giochi in anteprima, partecipare a eventi esclusivi e scrivere su quello che ti appassiona? Unisciti al nostro staff! Clicca qui per venire a far parte della nostra squadra!

Potrebbe interessarti anche

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments