Azur Lane Crosswave

Azur Lane Crosswave – Recensione

Recensito su PlayStation 4
Vai alla scheda di Azur Lane Crosswave

Azur Lane Crosswave è il primo di una serie di videogiochi console tratti da alcuni dei più famosi Gacha game che impazzano sul mercato mobile, o perlomeno il primo ad arrivare da noi, con Granblue Fantasy Versus ancora relegato al solo oriente. Purtroppo però, a differenza dei promettenti progetti a tema Granblue, Azur Lane Crosswave fallisce nel costruire un’esperienza in grado di elevare il titolo da semplice gioco mobile a videogioco in grado di dire la sua nel ben più competitivo mercato console. Con dei contenuti piuttosto piatti e un sistema di gioco non adatto al gaming su console, Azur Lane Crosswave si relega a essere un prodotto adatto principalmente ai fan già esistenti della serie, risultando essere non un’evoluzione del brand, ma un semplice strumento pubblicitario per il ben più redditizio mobage.

Azur Lane Crosswave

Da quanto può trasparire dalla breve introduzione, Azur Lane Crosswave dovrebbe essere una decisa bocciatura, tuttavia il discorso non è tanto semplice. Abbiamo investito diverse ore nel titolo, provando tutte le sue (poche) modalità e seppur tutto ciò che abbiamo citato nel primo paragrafo rimane veritiero, non possiamo negare di esserci divertiti in compagnia delle navi da guerre anime. Il gameplay consiste in una revisione 3D del gioco originale: potremo controllare fino a 3 personaggi in brevi sezioni Shoot’em Up piuttosto fluide e divertenti, condite da un comparto grafico tutto sommato molto carino e adatto al contesto.

Le musiche fanno un buon lavoro di accompagnamento e a difficoltà alta Azur Lane Crosswave può portare molto divertimento grazie alla buona base di gameplay.

I problemi cominciano a palesarsi tuttavia nel momento in cui il titolo deve sviluppare questo contenuto base che purtroppo rimane completamente immutato per tutto il corso dell’avventura e non solo. Azur Lane Crosswave si comporta come un gacha game ma in questo contesto il suo comportamento stona: le missioni sono brevi, pensate per arrivare al completamento in soli 120 secondi e se questo elemento funziona molto bene in contesto mobile o portatile risulta penalizzante sulle console next gen casalinghe come PlayStation 4 e PC, dove livelli di soli due minuti costantemente intervallati da dialoghi e caricamenti urtano molto l’esperienza. La breve durata delle battaglie ne limita anche il game design, che difatti rimane a sua volta invariato dall’inizio alla fine, consistendo in un semplice loop di: bossfight preliminare, trash mob per separare le fasi, bossfight finale.

Lo stesso sistema di potenziamento dei personaggi è basato sulla ripetizione delle missioni e il farming, e per quanto non sia necessario farmare per portare a termine il gioco – nemmeno nelle sue sfide extra – l’inclusione di un sistema di personalizzazione basato su di esso denota ancor di più come Crosswave non voglia essere un Azur Lane evoluto per console, ma un Azur Lane che possa pubblicizzare la serie tramite un prodotto venduto su console.

Azur Lane Crosswave

Il contenuto in sé peggiora la situazione, con una modalità avventura davvero corta e che conta solamente di una parte dei tanti personaggi disponibili nel mobage. Parlando dei personaggi stessi, per quanto la realizzazione tecnica dei modelli sia molto carina, a livello di gameplay possono essere riassunti in 3 tipi di personaggi mere copie con modelli differenti. Il roster è sicuramente ampio, anche non costituendo l’intero cast del gioco mobile, tuttavia i limiti del proprio gameplay non sfruttano tale ampiezza.

Il gameplay di base, la pura battaglia navale, nella sua caoticità è molto divertente ma non possiamo non pensare a come, senza il limite di struttura simil-mobage che han scelto di adottare, sarebbe stato possibile far molto di più rispetto al solo riciclo della stessa situazione in decine di missioni e challenge.

Azur Lane Crosswave


In definitiva Azur Lane è un gioco consigliato solamente ai fan del gioco per cellulare. Con tanti dialoghi e dei modelli molto carini Azur Lane Crosswave è un prodotto di pura natura commerciale, atto a pubblicizzare il gioco mobile con un prodotto per console. Tuttavia il prezzo molto alto e la mancanza di contenuti apprezzabili fan sì che sia difficile pensare qualcuno possa appassionarsi ad Azur Lane grazie a Crosswave.

4.9

Pro

  • Gameplay di base anche divertente
  • Graficamente carino, seppur blando

Contro

  • Game design molto limitato
  • Poco contenuto
  • Costo esagerato
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments