Pokémon Shuffle – Recensione

Recensito su 3DS

Il nuovo titolo della serie Pokémon dedicato al Nintendo 3DS è Pokémon Shuffle. Un videogioco in stile free-to-play che unisce le caratteristiche di Bejeweled a quelle dei Pokémon. Dopo avere recensito Camping Pokémon per i dispositivi iOS, ecco che ci ritroviamo a recensire un nuovo titolo che si discosta dalla serie originale, abbandonando quindi lo stile Avventura GDR per dedicarsi a un gioco più casual in stile puzzle che come nella serie originale ha come scopo quello di catturare tutti i Pokémon. Cosa ne pensiamo scopritelo in questa nostra recensione.

pokémon shuffle recensione

Combo, Evolvi, Cattura

Pokémon Shuffle è un videogioco free-to-play e come ogni videogioco del suo genere è quindi disponibile gratuitamente per il download. Il videogioco ricorda nel suo stile di gioco tetris, il gameplay si poggia infatti sull’allineare tre o più Pokémon per effettuare delle combo che ci serviranno per catturare un Pokémon, un rompicapo quindi senza troppe difficoltà e adatto a tutti i tipi di videogiocatori. Una volta incontrato un Pokémon, che saranno disponibili in modo sequenziale, per catturarlo dovremo indebolirlo come nel videogioco originale. Questa volta non ci affideremo agli attacchi dei nostri Pokémon ma come detto dovremo effettuare delle combinazioni che serviranno a togliere dei punti salute al nostro avversario. Come nei videogiochi della serie originale, il tipo di Pokémon influisce sull’attacco al nostro avversario, quindi se ci ritroveremo a dovere catturare un Pokémon di tipo fuoco, dovremo utilizzare un Pokémon di tipo acqua o di un tipo favorevole, in modo che il processo di azzeramento dei punti salute del nostro avversario sia più veloce e che ci consenta di ottenere un punteggio più alto che ci permetterà di riuscire a catturare il Pokémon. Ogni squadra è composta da quattro Pokémon di supporto che saranno scelti tra quelli che abbiamo già catturato e tra questi potremo anche schierare una Megaevoluzione, infatti come nella serie principale anche in questo nuovo videogioco è stato inserito il concetto di Megaevoluzione che rende gli attacchi del nostro Pokémon più potenti e che ci aiuteranno nella cattura, attivabile facendo combo con il Pokémon che vogliamo che evolvi.

pokémon shuffle recensione

Il Pokémon avversario a sua volta ci può impedire le combo utilizzando gli intralci, ovvero bloccando alcuni dei nostri Pokémon che dovremo liberare effettuando combo adiacenti al Pokémon bloccato e liberandolo, diventando sempre più intralcianti quanto più forte è il Pokémon che dobbiamo catturare. Oltre a questo ci saranno dei minigiochi che di tanto in tanto ci consentiranno di catturare anche i Pokémon leggendari che ovviamente saranno decisamente più forti dei Pokémon normali e che richiederanno tutta la nostra bravura per catturarli. Connettendosi online inoltre sbloccheremo dei minigiochi che ci serviranno a guadagnare delle ricompense. Il Pokédex tuttavia non è completo e mancheranno tanti Pokémon che non possono essere catturati se non con degli aggiornamenti.

pokémon shuffle recensione

Free-To-Play

Il sistema di gioco sarebbe interessante se non fosse che ogni azione consuma i cuori che sono quelli che ci permettono di giocare, ogni partita che faremo consumeremo un cuore che si ricaricherà ogni mezz’ora fino a un massimo di cinque cuori contemporaneamente, questo significa che per ogni cinque battaglie che faremo dovremo aspettare che i cuori si ricarichino. Le microtransazioni entrano in gioco non solo per velocizzare il processo di ricarica ma anche per ottenere dei vantaggi durante una battaglia con i diamanti che saranno acquistabili con dei soldi reali, va detto che questi diamanti non sono obbligatori ma di certo favoriscono e non poco il gameplay e soprattutto la cattura di quei Pokémon che sarebbero troppo forti per essere catturati normalmente, se non fosse che questi diamanti costano davvero tanto non sarebbe neanche una brutta idea. Ogni tanto riceveremo qualche diamante in regalo ma saranno sempre troppo pochi considerati quelli che ci servirebbero veramente per completare il Pokédex. Questo di certo non aiuta e non invoglia a continuare dovendo attendere ogni volta le ricariche o spendendo dei soldi reali.

pokémon shuffle recensione

Pokémon Shuffle in definitiva lo consideriamo un progetto riuscito e sicuramente interessante. Il design dei livelli e dei Pokèmon molto colorato e il gameplay divertente contribuiscono a farci spendere tante ore per completare il Pokèdex. Il concetto di free-to-play se non fosse per il costo eccessivo delle microtransazioni avrebbe sicuramente soddisfatto tutti i videogiocatori. Considerando che il videogioco può essere comunque finito tutto gratuitamente ne consigliamo il download.