Total Tank Simulator – Recensione

Recensito su PC

Dopo la nostra anteprima dedicata allo strategico a tema Seconda Guerra Mondiale di Noobz From Poland e distribuito da 505 Games è arrivato il momento del verdetto finale su Total Tank Simulator. Il suo peculiare stile low-poly e la variegata modalità sandbox ci avrà convinto fino in fondo? Scopritelo in questa recensione.

Benvenuti nella Seconda Guerra Mondiale

Total Tank Simulator è uno strategico che prende ispirazione al genere battle simulator come Totally Accurate Battle Simulator. Nonostante l’analogia con il titolo prodotto da Landfall, Total Tank Simulator estende ancora di più i possibili approcci al combattimento con diverse modalità di gioco.

La modalità storia offre la possibilità al giocatore di poter scegliere tra sei nazioni diverse, tutte con campagne uniche, legate naturalmente agli eventi del secondo conflitto mondiale. Un elemento degno di nota è la struttura stessa delle campagne, esse avvengono similmente a ciò che accadeva durante la Seconda Guerra Mondiale, ovvero, procedere in una letterale avanzata verso l’obiettivo finale con tanto di gestione delle truppe e delle risorse economiche

Total Tank Simulator

La modalità sandbox è il punto di forza di questo genere di titoli. Fulcro principale dell’immaginazione creativa e strategica di ogni giocatore, che può sfogare le proprie bizzarrie nei diversi scenari (tutti rigorosamente low-poly) proposti dal titolo di Noobz from Poland. Sarete voi a scegliere quante unità disporre nel campo di guerra, sarete sempre voi a poter scegliere e sperimentare scontri apparentemente impossibili e sarete sempre voi a essere spettatori e partecipanti attivi di tali combattimenti.

Infine la modalità ombra è dedicata ai giocatori che sono alla ricerca di una vera sfida. Se nelle altre due modalità vi ritroverete ad affrontare scontri diretti contro l’IA, in ombra il vero nemico sarà il giocatore stesso. A ogni partita dovrete affrontare le truppe messe in campo da voi nello scontro precedente, una sorta di sequenza di Fibonacci resa videogioco che potrebbe risultare ostica fin dai primi scontri, ma che consigliamo assolutamente di provare assieme a tutto il pacchetto di modalità offerte da Total Tank Simulator.

Total Tank Simulator

Strategico al punto giusto

L’obiettivo negli scontri di Total Tank Simulator è uno solo: vincere la battaglia usando le risorse a disposizione per poter acquistare unità da schierare e rispettando alcune richieste imposte dal gioco, come ad esempio eliminare tutte le truppe nemiche, difendere una posizione strategica o eliminare un VIP.

Il posizionamento delle truppe rappresenta la parte cruciale dell’esperienza di questo battle simulator, poiché in base alle nostre disposizioni e ordini potremmo ottenere risultati vincenti o meno. Con il budget messo a disposizione è possibile acquistare diverse unità come tank, artiglieria, lanciamissili e persino strutture come aeroporti o bunker di protezione. Vi è anche la presenza delle unità ‘’neutrali’’, ovvero milizie che si uniranno allo scontro della fazione che conquisterà per prima tale area. 

Total Tank Simulator

Ciò che però differenzia Total Tank Simulator dal resto della concorrenza è la possibilità di entrare a far parte dello scontro in maniera attiva. Selezionando una qualsiasi truppa potrete prenderne il controllo e giocare come in un qualsiasi sparatutto in prima persona. Sarete liberi di comandare un carro armato e cercare di distruggere quanti più tank nemici, oppure potrete scegliere di combattere nei panni della fanteria per eliminare quanti più soldati possibili.

Va però specificato, non sarà come giocare su Call of Duty, lo shooting è accettabile e va anche contestualizzato per il genere di gioco in cui si trova, sottolineando come ai fini del gameplay è godibilissimo. La libertà di gioco offerta da Noobz From Poland rappresenta sicuramente il punto di forza di questo gioco, permettendovi di intercambiare tra un gameplay attivo e passivo in qualsiasi momento, assecondando così le voglie più disparate di chi vuole impersonare uno stratega militare o di chi vuole gettarsi nell’azione in prima persona.

Total Tank Simulator

Comparto tecnico

Per quanto concerne il comparto tecnico di Total Tank Simulator bisogna esplicitare fin da subito che chi scrive adora lo stile grafico low-poly. Tenendo conto di ciò, il gioco risulta godibilissimo, sfruttando proprio come punto di forza la semplicità poligonale di tutti gli elementi a schermo, alleggerendo le situazioni proposte, puntando in diversi modi a una vena comica, senza pretese ma con quel leggero tocco di realismo per gli appassionati del genere. Segnaliamo infine qualche piccolo bug audio riscontrato nella chiusura delle missioni che possono essere tranquillamente risolti con degli aggiornamenti.

Total Tank Simulator


Total Tank Simulator è un divertente indie che svolge in maniera rigorosa il suo scopo: offrire divertimento e interazione in un battle simulator. L’inserimento di diverse modalità tra cui una campagna basata sul secondo conflitto mondiale è stata un’ottima mossa per diversificare il titolo di Noobz from Poland rispetto ad altri titoli analoghi. Al netto di qualche bug e un margine di ripetitività dovuto a un roster non troppo variegato di tipologie di missioni Total Tank Simulator si dimostra come un titolo valido e che prova a cambiare gli standard dei battle simulator.

7

Pro

  • Libertà di passare all'azione diretta
  • Varietà delle truppe
  • Fedeltà storica ma senza pretese

Contro

  • Qualche piccolo bug
  • Obiettivi delle missioni a volte ripetitive
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments