Lies of P | Come battere Guardiano della Porta

Il primo boss dell'Isola degli Alchimisti è il Guardiano della Porta, il boss più "gimmick" di Lies of P

Fino ad ora abbiamo potuto vedere come Lies of P abbia proposto boss molto variegati senza però adoperare mai battaglie “gimmick”, più affini a puzzle che a veri scontri. Tutto sta per cambiare ora che siamo arrivati all’Isola degli Alchimisti, poiché incontriamo il Guardiano della Porta.

Siamo dinanzi alla battaglia più vicina al concept di “boss gimmick” dei souls-like tra quelle presenti in Lies of P. Affronteremo un gigante all’interno di un’enorme arena ma il colpo di scena è che il nemico non sembra prendere danno. Quindi, cosa fare?

Come sconfiggere il Guardiano della Porta in Lies of P all’inizio della zona l’Isola degli Alchimisti, scopriamo la sua gimmick

Se siete familiari con Demon Souls, il Guardiano della Porta vi ha probabilmente ricordato molto un altro boss: il Cavaliere della Torre. L’idea alla base della boss-fight è molto simile, per quanto meno elegante di quella proposta da From Software.

I vostri attacchi non faranno danno, in quanto la difesa delle gambe è altissima, tuttavia il corpo subisce danni aggiuntivi. Il modo migliore per danneggiare il torso è però proprio colpire le gambe con degli attacchi caricati. Dopo qualche colpo, il Guardiano della Torre cadrà a terra e si potrà utilizzare un colpo critico per capitalizzare.

Prendetevi un paio di tentativi per studiare il moveset del gigante, vi renderete conto che ha pochissime mosse, riassumibili i pestoni e spazzate, e che i tempi di recupero tra una combo e la successiva sono molto lunghi.

Siamo davanti ad un boss dove si deve schivare, c’è poco da girarci attorno. Stategli addosso, continuate a schivare lateralmente e caricate subito gli attacchi pesanti non appena il boss si ferma per cambiare mossa.

State attenti alle scosse elettriche che seguono alcuni degli attacchi del Guardiano della Porta, una volta compresa la sua gimmick, queste sono le uniche cose veramente pericolose del boss.

Consigli miscellanei

Il Guardiano della Porta è una gimmick che si basa quasi interamente sul mettere paura. Il miglior antidoto alla paura è la conoscenza, una volta compreso che il danno che state facendo esiste, semplicemente non lo state vedendo, la pericolosità del boss scende enormemente.

Detto ciò, i suoi danni sono molto alti quindi consiglio (se il vostro carico ve lo permette) di portarvi appresso due armi. La prima deve essere un arma leggera con cui colpire le gambe e spezzare l’equilibrio senza rischiare troppo per i tempi di carica lunghi

Lies of P Come battere Guardiano della Porta repost

La seconda pesante, non importa quale sia il moveset, se sia troppo lenta o magagne del genere, basta che il danno sia molto alto. Questa seconda arma servirà solo per capitalizzare il danno una volta che il Guardiano della Porta è vulnerabile.

Il boss è debole al fuoco, quindi la Mola di Fuoco e le Termiti sono fortemente consigliate per aiutarvi nello scontro. Tuttavia, in NG+, una build Forza Motrice con Spada dell’Unione dell’Arca è tranquillamente in grado di uccidere il Guardiano in un colpo, una volta fatto cadere in terra.

Ricordate che questa boss-fight non da la possibilità di evocare uno Spettro, quindi non potrete sfruttare la solita tattica suggerita per i boss di Lies of P, cioè attirare l’aggro su un compagno ed approfittare delle finestre di danno aggiuntive.

Se state avendo particolari difficoltà, potrebbe essere il caso di attrezzarsi contro l’elettricità. Il debuff shock è molto pericolo ma aumentando la difesa da elettricità avrete anche maggiore resistenza allo shock. Rimane inoltre la solita possibilità di concludere la battaglia con gli oggetti da lancio.

Le Termiti sono quelle maggiormente consigliate ma anche i Pesi (in particolare per build Forza Motrice) fanno la loro parte. Ricordate inoltre che le Moli aumentano il danno all’equilibrio, quindi usatele per facilitarvi la vita!

Vai alla scheda di Lies of P
Altri trucchi Lies of P

GUIDA COMPLETA a LIES OF P

Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi mettere le mani su giochi in anteprima, partecipare a eventi esclusivi e scrivere su quello che ti appassiona? Unisciti al nostro staff! Clicca qui per venire a far parte della nostra squadra!

Potrebbe interessarti anche

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments