Come sconfiggere il Mostro Verde della Palude in Lies of P

Il Mostro Verde della Palude vi attende alla fine della discarica di Lies of P ed è un serio ostacolo per ogni build

Il Mostro Verde della Palude è uno dei boss più caratteristici di Lies of P. Pur essendo un nemico abbastanza classico nel genere souls-like, è praticamente unico in questo gioco.

Si tratta di un altro boss a due fasi, come avevamo anticipato questo è il caso per quasi tutti i boss dopo l’Arcivescovo Andreus. Il Mostro Verde della Palude è anche uno dei più difficili, vediamo quindi come affrontarlo.

Come sconfiggere il Mostro Verde della Palude e il Mostro Verde Divoratore di Marionette, situati alla fine della discarica in Lies of P.

Prima fase

La prima fase, quella chiamata appunto Mostro Verde della Palude, è la classica “parte uno” di un grosso boss souls-like. Fa molto male ma ha mosse limitate e soprattutto lunghe animazioni che lo lasciano scoperto.

Il problema principale della prima fase sarà mantenere la calma nel caso tocchi farla più volte. Eventualmente sarà una passeggiata ma non bisogna dimenticarsi dei grossi danni che si possono subire.

La miglior apertura la si può ricavare schivando contro di lui, verso il suo piede destro, durante la combo melee in cui colpisce con una specie di martello. Standogli alla destra sarà possibile attaccare due o tre volte, ma sarebbe meglio colpire con attacchi caricati. Questo nemico può essere stunnato.

Tutti gli altri attacchi danno aperture più corte e son affrontabili tenendo la distanza dal nemico e correndo. In particolare nella mossa in cui si mette a scavare. Correte lontani da lui, meglio se togliendo il target, e non dovreste avere problemi. Idem quando vomita catrame sul terreno.

Le mosse più infami sono le due mosse furia. Entrambe è consigliabile parryarle per poi contrattaccare, ma se non vi sentite sicuri potete schivarle tenendo la distanza e correndo attorno al boss.

Fase due

La seconda fase del Mostro Verde della Palude è quella chiamata Mostro Verde Divoratore di Marionette. Il suo moveset cambia completamente, praticamente inizia una nuova boss-fight. Quindi la parola d’ordine è pazienza, prima di tutto servirà abituarsi ai nuovi movimenti e non affidarsi troppo alla memoria muscolare sviluppata in fase 1.

Il Mostro Verde Divoratore di Marionette è uno dei boss di Lies of P con le combo più lunghe e pericolose. Fortunatamente questo significa anche che ha molte aperture. Questa battaglia è affine a un combattimento a turni. Bisogna attendere il nemico e attaccare dopo che questo ha finito le sue mosse.

La strategia migliore è mantenere la distanza, giocare con il range del boss e poi usufruire delle pause. Però ci sono comunque delle mosse da tenere d’occhio. Su tutte, la sua carica in modalità Furia. In un arena più grossa e senza ostacoli, sarebbe facilissimo evitarla, purtroppo l’arena del Mostro Verde non è delle migliori.

Essendo un attacco Furia, lo si può parare, ma consiglio di lasciar perdere e correre attorno fin quando il Mostro Verde Divoratore di Marionette non si calma.  L’apertura migliore è dopo la combo più lunga, quella dei tentacoli. Osservate i tentacoli sulla schiena e allontanatevi alle prime frustrate e state attenti al nemico che si muoverà attorno a voi.

Durante questa mossa potrete essere abbastanza al sicuro e approfittarne anche per curarvi, sistemare l’arma o buffarla.

Se siete confidenti nella vostra abilità nel parry, potete sfruttare anche la sua seconda mossa Furia, nel quale si alza e poi cade su di voi.  Con build veloci, questa è la migliore finestra di danno. Detto ciò servirà parare perfettamente la mossa Furia, quindi si tratta di una scommessa da alto rischio, alta ricompensa.

Consigli generali

Il Mostro Verde della Palude, in entrambe le fasi, è debolissimo al fuoco. Quindi è il momento perfetto per equipaggiare il Braccio Legione Flamberga. Prendete anche la Mola di Fuoco per buffare l’arma, meglio se avete anche il potenziamento che permette di usare la mola due volte.

A questo punto del gioco, dovreste averlo già sbloccato, ma nel caso sappiate che ci sono un paio di Marionette del Futuro da sconfiggere nella palude se servissero Quarzi. La strategia migliore per il Mostro Verde della Palude è quella di sfruttare una meccanica particolare di Lies of P. Cioè il fatto che, bruciando il nemico, aumentino i danni da fuoco.

Ad inizio battaglia usate il braccio Legione per mandare a fuoco il boss, saprete che ha fatto effetto quando vedrete un effetto di bruciato sulla sua pelle. Poi buffate l’arma a vostra scelta con la mola e siate aggressivi durante ogni apertura. Così’ ottimizzerete il danno e riuscirete a capitalizzare sulla debolezza del nemico.

 

Vai alla scheda di Lies of P
Altri trucchi Lies of P

GUIDA COMPLETA a LIES OF P

Ti è piaciuto quello che hai letto? Vuoi mettere le mani su giochi in anteprima, partecipare a eventi esclusivi e scrivere su quello che ti appassiona? Unisciti al nostro staff! Clicca qui per venire a far parte della nostra squadra!

Potrebbe interessarti anche

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments